Cronaca

Migrazione dei rospi, quest'anno un calo sensibile. «Forse dovuto al clima»

Nel 2018 il totale delle discese a lago per deporre le uova è stato 15.266 (decremento del 28% dal 2017), le risalite a monte 10.381 (-31%)

La migrazione dei rospi si è conclusa qualche settimana fa. È tempo di bilanci per i tanti volontari che si sono impegnati a fare attraversare la strada Provinciale ai simpatici Bufo bufo al Moregallo.

Quest'anno le cifre mostrano un calo sensibile. «Pensiamo che sia dovuto alle avverse condizioni climatiche di questa "stana" primavera», commenta il volontario Antonello Fumagalli.

Il totale delle discese a lago per deporre le uova è stato 15.266, le risalite a monte 10.381. In totale, le località in cui sono state poste le barriere (per un totale di 1.800 metri) per incanalare e raccogliere i rospi al ciglio della strada sono tre: Melgone, Cipressi e Onno.

grafico storico andamento migrazione-2-2

Dal confronto con le stagioni precedenti si evince il calo. Nel 2017 le salite furono 14.978, con 21.085 discese. Il calo è dunque stimabile nel 28% per le discese e nel 31% per le salite.

Gli esemplari morti sono stati 440, poco meno dello scorso anno quando furono 440. In totale nella migrazione 2018 sono stati impiegate 536 giornate volontari, di cui 41 con bambini. 

Il grafico riassuntivo del 2018

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migrazione dei rospi, quest'anno un calo sensibile. «Forse dovuto al clima»

LeccoToday è in caricamento