Tragedia a Moggio: corpo ritrovato in località Fobi

Il cadavere di un quarantottenne è stato rinvenuto sul greto di un torrente che scorre a valle della Provinciale 64

Il corpo di un uomo di quarantotto anni è stato rinvenuto nel pomeriggio di mercoledì 15 maggio a Moggio, in località Fobi. L'uomo, che sarebbe precipitato da un parapetto della Strada Provinciale 64 a poca distanza dalla Culmine di San Pietro, è stato rinvenuto sul greto di un fiume che scorre a valle della striscia d'asfalto.

Brivio: identificato il cadavere trovato nell'Adda, è del giovane Omar

Inutili i soccorsi

L'allarme, lanciato verso le ore 18, ha richiamato sul posto i vigili del fuoco e i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico, entrati in azione unitamente al personale sanitario inviato sul posto mediante l'ausilio di un elicottero fatto decollare dalla base dell'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Una volta arrivati sul posto, i volontari non hanno potuto far altro che constatare il decesso della persona, recuperata e portata, via terra, presso l'ospedale.

Potrebbe interessarti

  • Rimedi naturali contro le scutigere

  • Come eliminare l'odore di sigaretta in casa

  • Come avere i bidoni della spazzatura sempre puliti e igienizzati

  • Come realizzare una macedonia perfetta

I più letti della settimana

  • Incidente in moto, senza scampo lo skyrunner Davide Invernizzi

  • Gravissimo incidente auto-moto a Pasturo, intervento dei soccorsi in codice rosso

  • Rimedi naturali contro le scutigere

  • Temporali intensi e vento forte: lunedì si aggrava l'allerta sul Lecchese

  • «Ciao Davide, i tuoi sogni continueranno a correre sulle tue montagne»

  • Lutto a Mandello: addio a Mariella Alippi, una delle anime del Gal

Torna su
LeccoToday è in caricamento