Cronaca

Nava scrive ai Ministri in merito alle gestioni associate obbligatorie dei Comuni

Visti i problemi riscontrati, la Regione si muove in aiuto dei Comuni

In data 15 Luglio Daniele Nava, sottosegretario agli Enti locali della Regione Lombardia, ha scritto ai ministri Angelino Alfano (Interno), Maria Elena Boschi (Riforme costituzionali e rapporti con il Parlamento) e Marianna Media (Semplificazione e Pubblica amministrazione) in merito alle gestioni associate obbligatorie dei Comuni, riguardanti 67 Comuni su 89 in Provincia di Lecco.

L'associazionismo è sempre stato visto con favore, tuttavia rimangono alcuni problemi concernenti la particolare situazione lombarda, venuti alla luce tramite riscontri empirici diretti.

Per molti dei Comuni interessati di piccole dimensioni, come quelli in Valsassina, vi sono problemi di costi dovuti alla posizione territoriale, per cui almeno nel breve periodo l'applicazione della legge porterebbe ad un aumento della spesa, rendendo vana la ratio stessa della norma.

Inoltre, la normativa non considera forme di gestione associata diverse da quella prevista, vanificando gli sforzi già effettuati da molti Comuni sulla strada della collaborazione.

Per queste ragioni, il sottosegretario si dice «convinto della necessità di una seria riflessione congiunta tra i diversi soggetti interessati, da attivare tempestivamente per evitare un "trascinamento" della situazione sino alla inevitabile prossima proroga. In tal senso, intendo manifestare sin d'ora la piena disponibilità di Regione Lombardia a mettere a disposizione la propria esperienza nella facilitazione dei processi associativi, collaborando con gli uffici ministeriali nella redazione di una disciplina delle gestioni associate obbligatorie che possa tener conto delle peculiarità dei territori interessati».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nava scrive ai Ministri in merito alle gestioni associate obbligatorie dei Comuni

LeccoToday è in caricamento