Nibionno, tir s'incastra sotto un cavalcavia della Statale 36

Un mezzo pesante è rimasto incastrato in un sovrappasso, causando la momentanea chiusura del tratto stradale

Il cavalcavia rimasto incastrato a Nibionno (Foto Daniele Bennati/LeccoToday)

Disavventura per l'autista di un mezzo pesante avvenuto nella serata di mercoledì 3 gennaio: l'uomo stava conducendo il suo mezzo sulla Strada Provinciale Briantea, nel comune di Nibionno, quando quest'ultimo si è letteralmente incastrato in un cavalcavia della Strada Statale 36. Il sinistro sarebbe stato causato dalla sporgenza, rispetto al cassone, del materiale ferroso trasportato dal tir.

Il tratto della Como-Bergamo è stato chiuso per evitare problemi legati alla sicurezza degli altri mezzi in transito. Sul posto si è portata la polizia locale di Nibionno, dopodichè si sono portate in loco anche due pattuglie, rispettivamente dei carabinieri di Costa Masnaga e della Polizia Stradale di Seregno, insieme al personale di Anas.

Lo sblocco del mezzo è stato effettuato dai Vigili del Fuoco, che hanno lavorato celermente per ridurre al minimo i disagi alla circolazione. Al termine delle operazioni il tratto della Briantea è stato riaperto al traffico.

(Foto di Daniele Bennati/LeccoToday)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palloncino lanciato in Belgio durante i funerali di una diciottenne atterra nel Lecchese

  • Latitante da 15 anni, preso a Milano il re dei documenti nato nel Lecchese

  • Tragedia in alta quota: escursionista sessantenne muore sul Resegone

  • Statale 36: brutto incidente prima della "San Martino", serie le condizioni di un'automobilista

  • Si perdono in dieci nei boschi sopra Maggianico: salvati dai pompieri

  • Il "Guardian": microplastiche, il Lario è il lago più inquinato d'Europa

Torna su
LeccoToday è in caricamento