rotate-mobile
Cronaca Nibionno / Via Vittorio Veneto

Nibionno, controlli in arrivo per fermare i lanciatori di sassi

Sulla Statale 36 si sono registrati tanti casi negli ultimi mesi, motivo per cui la zona verrà pattugliata con sempre più frequenza

Un lancio di sassi sulla superstrada da un cavalcavia della Milano-Meda ha fatto scattare l'allarme in tutta la Lombardia, dove ora verranno effettuati controlli al tappeto per contrastare il pericolosissimo fenomeno.

Dopo il parabressa sfondato in terra milanese, infatti, dalla polizia di Seregno, ai carabinieri di Costa Masnaga fino alle polizie locali, sono tutti allertati per evitare che il lanciatore di sassi ripeta su una strada diversa il proprio sciagurato gesto di follia.

Anche sulla "nostra" Statale 36 sono presenti simili cavalcavia, "ghiotti" per i malintenzionati: in particolare via Vittorio Veneto a Nibionno è considerata una strada a rischio in tal senso, visto che si trova sulla provinciale 342 (Como-Bergamo, ndr). Tanti automobilisti hanno chiesto con insistenza che il pattugliamento venga intensificato e sono stati accontentati dopo l'ultimo episodio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nibionno, controlli in arrivo per fermare i lanciatori di sassi

LeccoToday è in caricamento