menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
 Virgilio Bonacina si è spento a 58 anni.

 Virgilio Bonacina si è spento a 58 anni.

La Polisportiva Olginate piange il presidente Bonacina: «Un pilastro del nostro team»

Dolore in paese per la scomparsa di un uomo molto stimato e grande appassionato di pallavolo. Domani, sabato, i funerali nella chiesa parrocchiale

È stato uno dei pilastri della Polisportiva Olginate, società all'interno della quale ha dato vita a un settore giovanile di primo livello scoprendo le future campionesse di volley Miriam Silla e Sylvia Nwakalor. Lo sport, la pallavolo, lo spirito di squadra: Virgilio Bonacina li aveva nell'anima. Ieri è purtroppo deceduto stroncato da un male incurabile a 58 anni. In tanti, a Olginate e non solo, lo ricordano con affetto per il suo impegno sportivo e la sua disponibilità. Dall'estate scorsa era diventato presidente dopo aver contribuito per 20 anni a fare crescere la locale squadra di pallavolo diventata anche grazie a lui protagonista di tanti successi. Bonacina, da poco in pensione dopo aver lavorato in un'azienda del paese, lascia la moglie Cinzia e la figlia Deborah, a loro volta impegnate nella Polisportiva Olginate.

In molti si stranno stringendo intorno a loro e agli altri famigliari di Bonacina in queste ore di dolore, a partire dal sindaco Marco Passoni e dagli amici della pallavolo. «Con profondo cordoglio e commozione - si legge sulla pagina Facebook del Comune - l'Amministrazione esprime le più sentite condoglianze ai famigliari di Virgilio Bonacina ed a tutta la Società "Polisportiva Olginate" per la prematura scomparsa del proprio Presidente. Il Comune di Olginate conserverà per sempre la stima e il ricordo di Virgilio, impegnato e attivo per lo sport nel proprio territorio».

Riqualifica energetica, entrano nel vivo i lavori del palazzetto di Olginate

Commosse anche le parole dei collaboratori della Polisportiva: «Abbiamo appreso della scomparsa del nostro presidente Virgilio Bonacina. Ha lottato fino alla fine contro il male che lo affliggeva, ma purtroppo non è riuscito a vincere questa partita. Anche nei suoi ultimi momenti non ha mai smesso di pensare alle sue ragazze della pallavolo, la sua vita. Purtroppo in questa stagione non è riuscito a vederle giocare, ma siamo sicuri che questa sarà un'ulteriore spinta in più per lavorare più duramente e raggiungere gli obiettivi prefissati. Sentite condoglianze a tutti i suoi famigliari da parte di tutta la Polisportiva Olginate».

«Sempre disponibile, ha cresciuto tante squadre giovanili scoprendo campionesse come Miriam Sylla e Sylvia Nwakalor»

Tra gli amici più legati a Bonacina, l'ex presidente Samuele Biffi. «Virgilio entrò nell'associazione a inizio anni 2000 quando iniziò a giocare sua figlia Deborah, ora allenatrice, e da allora ha continuato a impegnarsi con una passione sportiva e una disponibilità esemplari - commenta Biffi - Negli anni è diventato sempre di più un punto di riferimento per giocatrici e dirigenti. Con il suo lavoro la Polisportiva, dalle giovanili di cui è sempre stato un pilastro alla prima squadra di volley, è cresciuta in termini di numeri e di qualità. Fu lui a scoprire due campionesse salite alle cronache nazionali come Miriam e Sylvia. Negli anni la Società è riuscita a coinvolgere centinaia di sportivi. La palestra era diventata per Bonacina come una seconda casa e anche sua moglie era stata coinvolta nella società con il ruolo di segretaria. Dal luglio scorso era diventato presidente. Ci mancherà, lo ricorderemo sempre con affetto».

I funerali di Virgilio Bonacina verranno celebrati domani, sabato 29 gennaio, alle ore 11 nella chiesa parrocchiale di Sant'Agnese a Olginate. Da oggi pomeriggio è stata allestita la camera ardente nelle vicina chiesetta di San Rocco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento