menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ospedale Manzoni di Lecco

L'ospedale Manzoni di Lecco

Dialisi e nefropatie: un incontro con Aned

Domenica 29 marzo all'ospedale Manzoni si terrà la relazione del dottor Giuseppe Pontoriero seguita dal rinnovo delle cariche dell'associazione

Un convegno per approfondire argomenti inerenti le nefropatie, la dialisi ed i trapianti di rene ed i lavori assembleari con l’elezione dei rappresentanti dei pazienti, cioè dei delegati. E’ quanto propone l’Aned di Lecco per la mattinata di domenica 29 marzo, presso l’ospedale Manzoni, occasione per fare il punto sull’attività dell’associazione che solo a Lecco coinvolge oltre duecento aderenti, fra i quali diretti interessati da malattie renali, familiari di coloro che vivono tale disagio, personale specializzato e ausiliario soprattutto impegnato nei centri di dialisi, e trapiantati.

L’assemblea prevede una relazione del dottor Giuseppe Pontoriero, responsabile del reparto di nefrologia e dialisi del Manzoni, cui fanno capo di centri di dialisi anche di Merate, Oggiono e Bellano: un’opportunità per fare il punto sulla situazione dell’assistenza prestata ai pazienti ed una valutazione dei possibili miglioramenti già effettuati e programmati.

Un intervento tecnico- scientifico sarà quello del chirurgo vascolare dottor Giuseppe Bacchini del “Manzoni”, mentre ulteriore spazio di discussione ed approfondimento, con l’intervento di personale specializzato, sarà dedicato agli aspetti inerenti l’attività fisica dei pazienti finalizzata a migliorare le condizioni generali e di vita.

Come ogni assemblea, si darà spazio a relazioni sull’attività svolta e sui programmi associativi, alle richieste dei pazienti e alle loro problematiche con il rinnovo delle cariche dell’Aned di Lecco e dei responsabili di riferimento per i centri dialisi che fanno capo all’ospedale Manzoni. Attualmente i delegati Aned di Lecco sono: Antonia Sala di Calolzio, Ivan Limonta di Monte Marenzo, Elisabetta Cimadoro di Lecco, Gian Carlo Rusconi di Valmadrera, Valeria Redaelli di Lomagna delegato del Cal di Merate e Afra Angelica Bianchi di Colle Brianza come riferimento del Cal di Oggiono, mentre Ornella Castelnovo di Civate è membro del Consiglio direttivo nazionale dal 2010.

Aned, che a livello nazionale rappresenta oltre 3.500 associati, è presente a Lecco sin dagli anni Settanta e garantisce una costante disponibilità nell’affiancare i pazienti ed i loro familiari in ogni problema derivante dalla presenza di nefropatie, dall’essere sottoposti ai trattamenti di dialisi o da quanto conseguente il trapianto.

Oltre all’affiancamento di routine (ad esempio quello per assistere le procedure burocratiche di invalidità o di riconoscimento delle indennità e pensioni) Aned di Lecco è in prima linea per far sì che vengano affrontati e possibilmente risolti i problemi dei dializzati, quali i servizi di trasporto assistiti e l’efficienza dei centri di trattamento.

Su questo fronte sono in corso iniziative per l’apertura del Cal di dialisi, ristrutturato, presso l’ospedale di Merate, pronto per essere utilizzato ma non ancora attivo per problemi burocratici. La partecipazione è aperta a tutti coloro che sono interessati e l’invio è ampiamente esteso. I lavori assembleari si concluderanno con il pranzo sociale alle Torrette di Pescate. Per ulteriori informazioni: sito aned-onlus.it oppure scrivere a aned.lecco@libero.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento