Cronaca Via dell'Eremo

Lecco, in ospedale visite gratuite per imparare a prevenire i calcoli renali

L'appuntamento è per il 22 ottobre

Anche l'ospedale di Lecco aderisce alla campagna nazionale per la prevenzione della calcolosi renale, patologia che colpisce almeno una volta nella vita il 10% della popolazione.

Il prossimo 22 ottobre, infatti, il primario ALberto Trinchieri sarà a disposizione dei cittadini per informazioni e un consulto gratuito all'ambulatorio di endourologia dell'ospedale di via dell'Eremo.

«La calcolosi - spiega Trinchieri -  è una malattia molto frequente , che può manifestarsi ad ogni età, ma soprattutto fra i 30 e i 50 anni. È anche una patologia che tende ad essere recidivante, per cui chi forma un calcolo ha un rischio di quasi il 30% di formarne altri».  

I calcoli possono avere dimensione molto variabile,  aggiunge il primario: «I più piccoli di dimensioni, sotto i 6 millimetri, possono essere espulsi spontaneamente, con l’aiuto di farmaci che ne favoriscono l’espulsione. Quelli più grandi richiedono sempre un trattamento attivo: quello extracorporeo consiste nel  bombardamento del calcolo dall’esterno con onde acustiche che attraversano il corpo senza danneggiarlo, ma concentrate sul calcolo, producendone piccoli frammenti che poi il corpo espelle. Il trattamento endoscopico, invece, consente di introdurre fibre che erogano energia meccanica o laser per polverizzare il calcolo. Il trattamento chirurgico tradizionale viene ormai eseguito molto raramente,  per calcoli di dimensioni molto grandi o in caso di malformazioni».

Le visite gratuite si svolgeranno dalle ore 14 alle 17 di sabato 22 ottobre, ed è necessario prenotarsi sul sito web dedicato all'iniziativa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecco, in ospedale visite gratuite per imparare a prevenire i calcoli renali

LeccoToday è in caricamento