menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rientra a Malpensa dal Marocco: arrestato il latitante Paolo Valsecchi

L'uomo è coinvolto nell'inchiesta "Cardine-Metal Money" che ha portato all'emissione di diciotto custodie cautelari

La Guardia di Finanza e la Polizia di Stato di Lecco hanno proceduto all’arresto di Paolo Valsecchi, colpito da ordinanza del GIP di Milano per associazione a delinquere di stampo mafioso (416 bis), traffico illecito di rifiuti, usura ed estorsione, che era mancato all'appello lo scorso 9 febbraio durante l'esecuzione delle misure cautelari nell’ambito dell'Operazione Cardine-Metal Money. La Polizia di Frontiera di Malpensa, preallertata dagli operanti, ha comunicato tempestivamente alla Questura di Lecco il rientro dello stesso in Italia con un volo proveniente dal Marocco.

Traffico di rifiuti, riciclaggio, usura, falsa fatturazione e truffa: le mani della Polizia su dieci membri della 'ndrangheta lecchese

Trasferito a Opera

Pertanto, personale della Polizia di Stato e della Guardia di Finanza di Lecco si è portato presso l’aeroporto di Malpensa e all’arrivo di Valsecchi ha eseguito l'ordinanza di custodia cautelare. L’arrestato non ha opposto resistenza ed è stato subito tradotto presso il carcere di Opera (Milano), a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento