menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Airone", arrestati dodici spacciatori

Gli esiti dell'operazione della Polizia di Stato iniziata nel marzo 2015

Duro colpo allo spaccio di cocaina nel Lecchese. Ha - infatti - avuto conclusione l'operazione "Airone", iniziata nel marzo 2015 e coordinata dal pm Paolo Del Grosso.

Il risultato dell'indagine: 12 misure cautelari per spaccio, di cui 8 in carcere e 4 con obbligo di dimora; 10 clienti segnalati alle autorità e circa 100 identificati.

Gli spacciatori, tutti cittadini di origine marocchina tranne uno, italo-sudanese, gestivano lo "smercio" distinti in 4 gruppi, spartendosi il territorio dei comuni di Lecco, Valmadrera, Malgrate, Airuno (la zona principale e più contesa di spaccio), Civate, Olgiate Molgora, Calolzio ed alcuni paesi della bergamasca.

I gruppi operavano tutti secondo le medesime modalità: si nascondevano nelle zone boschive e paludose lungo il fiume Adda e lì - telefonicamente - davano appuntamento ai clienti: persone di ogni ceto sociale ed età.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento