rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Cronaca

"Non siete soli #chiamateci sempre", la campagna antitruffe della Polizia di Stato

I casi di anziani avvicinati e raggirati sono in aumento, dal 2013: +30%

"Non siete soli #chiamateci sempre" è il claim, che la Polizia di Stato ha scelto di legare alla nuova campagna contro le truffe agli anziani.

L'iniziativa è stata lanciata tramite un video pubblicato sulle pagine ufficiali Twitter e Facebook di Polizia di Stato e Agente Lisa.

Il progetto ha - quest'anno - quale testimonia Gianni Ippoliti, ideatore degli spot che - in questi giorni - verranno lanciati sui canali social della Polizia di Stato.

Il conduttore televisivo, con la collaborazione degli attori Fabiana Latini e Giovanni Platania, lancia un semplice, ma preciso, messaggio agli anziani: diffidate dagli estranei e chiamate la Polizia.

I casi di anziani avvicinati e raggirati - soprattutto nel periodo estivo - sono, purtroppo, tanti e in aumento. Il fenomeno, infatti, ha avuto un sensibile incremento negli ultimi 3 anni, con il picco nel 2015 quando furono circa 15mila i casi accertati di truffe ai danni di over 65, in particolare in Lombardia, Campania e Lazio.

La casistica è infinita. Tra le truffe più ricorrenti ci sono quelle in abitazione, che iniziano sempre con una scusa per entrare in casa: controllo del gas, lettura della luce, consegna di un pacco. In strada, inoltre, gli anziani vengono avvicinati in prossimità di banche o uffici postali, dopo aver ritirato denaro, oppure vicino casa, da sconosciuti che si fingono conoscenti di vecchia data, i quali, con modi gentili, si fanno invitare a casa per svuoltare dei preziosi. La telefonata di un falso parente o di un falso amico di un famigliare è, infine, una terza tipologia alquanto diffusa; la richiesta è sempre la stessa: soldi.

In tutti questi casi, come dice Gianni Ippoliti: "Non siete soli... #chiamatecisempre".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non siete soli #chiamateci sempre", la campagna antitruffe della Polizia di Stato

LeccoToday è in caricamento