rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca

Tragedia nel milanese: pompiere muore in azione. Il cordoglio del colleghi lecchesi

I Vigili del Fuoco di Merate, Bellano e Valmadrera hanno dedicato un messaggio a Pinuccio La Vigna, deceduto durante un tragico intervento a San Donato Milanese

Una pessima notizia ha scosso la notte. Pinuccio La Vigna, vigile del fuoco, ha perso la vita durante un intervento compiuto insieme ai suoi colleghi alla ditta "Rykem" di San Donato Milanese. Lui, che era un volontario, era stato tra i primi - con gli inseparabili compagni di squadra - a varcare la soglia di quel capannone devastato dal rogo. E da lì, purtroppo, non è più riuscito ad uscire, schiacciato e ucciso dai detriti di quel tetto che ha ceduto e lo ha travolto.

Il dramma è avvenuto poco dopo le 21: il tetto - probabilmente per il calore e per la "forza" della fiamme - è collassato su se stesso e ha travolto in pieno il pompiere. Gli altri vigili del fuoco lo hanno liberato da tutto l'equipaggiamento - respiratore, bombola e casco - e lo hanno tirato fuori dalle macerie. I soccorritori del 118 hanno cercato di rianimarlo e di salvargli la vita, ma purtroppo è stato tutto inutile. 

I suoi colleghi, con le lacrime agli occhi e il cuore distrutto, hanno poi lavorato tutta la notte per domare le fiamme, ma senza più entrare nel capannone, ormai instabile e pericoloso. Insieme a loro presenti i carabinieri della compagnia di San Donato, che dovranno accertare le cause del disastro.

Lì, appoggiati al muro della "Rykem" sono rimasti il casco e la bombola di Pinuccio.

Leggi la notizia su MilanoToday.it

I colleghi lecchesi hanno dedicato qualche riga al collega scomparso nella notte.

Il messaggio dei pompieri di Bellano

Il messaggio dei pompieri di Merate

Il messaggio dei pompieri di Valmadrera

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia nel milanese: pompiere muore in azione. Il cordoglio del colleghi lecchesi

LeccoToday è in caricamento