Prostituzione in casa, condannato un quarantenne mandellese

L'uomo era coinvolto nell'indagine su una donna cinese fatta prostituire da una connazionale

La donna orientale si prostituiva e versava una quota dei ricavi all'affittuaria

Dieci mesi di reclusione e una multa di 120 euro: questa la condanna inflitta ieri 10 giugno dal Tribunale di Lecco a un mandellese di 40 anni per favoreggiamento della prostituzione.

I fatti risalgono al 2012, quando i carabinieri scoprirono, a Merate, un appartamento in cui una donna cinese offriva prestazioni sessuali a pagamento: interrogata  dai militari, la donna stessa aveva ammesso le proprie responsabilità, spiegando anche che una percentuale dei guadagni spettava all'affittuaria dell'appartamento, una connazionale classe 1969.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La cinese è stata quindi accusata di sfruttamento della prostituzione, mentre il 40enne, che aveva presenziato alla stesura del contratto d'affitto dell'appartamento e partecipato alla pubblicazione di annunci per attirare clienti nell'appartamento, ha rimediato un'accusa di favoreggiamento, reato per il quale è stato condannato ieri con rito abbreviato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viveva legata a un calorifero: le guardie ecozoofile salvano il pitbull Maya

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Covid-19, i numeri del "Manzoni": occupato l'ottanta per cento dei posti nei reparti ad-hoc. Piena la terapia intensiva

  • Ferrovie, sulla Milano-Lecco debutta il treno Caravaggio: «Investimento triennale da un miliardo e mezzo»

  • Ordinanza regionale sotto accusa, Gattinoni: «Ci era stata consegnata una bozza diversa per la Dad»

  • Coronavirus, il punto: sessanta casi nel Lecchese. «Situazione critica, i cittadini possono fare la loro parte»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento