menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un'esercitazione della Protezione civile (archivio)

Un'esercitazione della Protezione civile (archivio)

Valmadrera, due giorni di festa per la Protezione Civile

Due appuntamenti per celebrare il patrono e i dieci anni di attività per i volontari lecchesi

Protezione civile lecchese in festa per i dieci anni di attività del gruppo di volontariato provinciale, con due appuntamenti celebrativi che si terranno giovedì 24 e domenica 27 settembre a Valmadrera.

Giovedì 24 settembre sarà il momento del Meeting del volontariato: la Protezione civile della provincia presenterà il resoconto delle attività di prevenzione messe in atto dai volontari dei singoli nuclei operanti sul territorio provinciale. L’appuntamento è alle ore 20.30 al Centro Culturale Fatebenefratelli in via Cavour.

Domenica 27, invece, si terrà la cerimonia religiosa e civile di celebrazione del patrono della Protezione Civile italiana, San Pio da Pietrelcina, con il seguente programma: ore 8.30: ritrovo di volontari, simpatizzanti e automezzi della colonna mobile in piazza Mercato, seguito alle 8.45 dalla partenza del corteo volontari e automezzi. Alle 9.15 si terrà la Messa nella Chiesa di Sant’Antonio Abate in via Roma, e alle 10 la commemorazione del patrono, San Pio da Pietrelcina, e la benedizione del campo e degli automezzi. Alle 10.15, infine, sarà il turno delle autorità e dei loro saluti.

«La celebrazione del patrono della Protezione Civile italiana rappresenta un momento solenne di raccoglimento che ci permette anche di fare una riflessione su quanto importanti siano la coesione e la sinergia tra le Istituzioni e il mondo del Volontariato. - commenta soddisfatto Sergio Brambilla, Consigliere provinciale delegato alla Protezione civile - Esprimo il mio personale ringraziamento ai nostri volontari, fondamentale e insostituibile risorsa del Sistema di Protezione Civile, che costantemente vigilano sul territorio e sui cittadini».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento