menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'incontro si è svolto a Villa Locatelli

L'incontro si è svolto a Villa Locatelli

Lavoro e sviluppo del territorio, si apre un tavolo permanente in Provincia

Istituzioni e associazioni insieme per salvaguardare le "buone pratiche" consolidate negli anni

Provincia, Comune, enti e associazioni di categoria al lavoro per lo sviluppo del territorio, a partire dalle politiche sociali e dal lavoro.

Nella giornata di ieri 9 novembre si sono incontrati i rappresentanti della Provincia e del Comune, della Camera di Commercio, del Network Occupazione, delle associazioni imprenditoriali e delle organizzazioni sindacali: lo scopo è di attivare un tavolo istituzionale per definire come intervenire sul territorio ed eventualmente come stipulare una convenzione con la Regione su questi temi.

Sul tavolo anche il futuro dei Centri per l’impiego e le politiche per il lavoro, che diverranno competenza della Regione una volta completato il passaggio alla riforma Delrio: «C’è infatti il rischio che vada disperso - fanno sapere da Villa Locatelli - il peculiare patrimonio di esperienze e di buone prassi che il territorio lecchese ha saputo esprimere sui temi del lavoro». I partecipanti all’incontro hanno pienamente concordato sulla proposta della Provincia di Lecco e del Comune di Lecco di dare vita a un tavolo permanente che sia strumento di confronto e di elaborazione di strategie per il futuro, anche per mantenere e sviluppare la rete dei servizi relativi al Polo di eccellenza, al Collocamento dei disabili e delle fasce deboli, e al Centro risorse donne.

«Il nostro territorio - commenta il Presidente della Provincia di Lecco Flavio Polano - ha una lunga e consolidata tradizione in tema di relazioni industriali e politiche del lavoro, tanto da aver creato importanti strumenti di concertazione come il Network Occupazione, Leccolavoro e il Polo di eccellenza del mercato del lavoro, spesso presi a modello da altre Province lombarde. Regione Lombardia ha valorizzato la sperimentazione intrapresa a Lecco per alcuni interventi in tema di politiche attive del lavoro poi estesi a tutto il territorio regionale. Alla luce del nuovo quadro normativo sui temi del lavoro, peraltro ancora in fase di definizione, è fondamentale che il sistema Lecco si ricompatti e rilanci l’azione su questi temi, per esprimere con forza una visione d’insieme da portare avanti nel confronto con Regione Lombardia».

«Questa iniziativa di costituire un tavolo permanente del lavoro - aggiunge l’Assessore del Comune di Lecco Riccardo Mariani - vuole esprimere la volontà del Comune di Lecco di contribuire a delineare un pensiero e a prefigurare uno scenario strategico territoriale sulle politiche del lavoro. Noi crediamo, infatti, che il compito della politica sia quello di pensare e agire non solo nel breve periodo, ma di dare altresì una visione e fornire un supporto per affrontare le sfide del futuro in un’ottica di rete e sistema con le parti imprenditoriali e sociali. Questo è il tempo delle scelte giuste nel momento sbagliato e noi non dobbiamo perdere l’opportunità di lavorare bene insieme nell’interesse del nostro territorio. In quest’ottica, rientrano a pieno titolo anche gli Stati generali del Welfare che si terranno a Lecco dal mese di gennaio 2016 e che avranno come tema iniziale proprio quello del lavoro».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento