Il pulmino si rompe, le giocatrici perdono l'aereo: salta la partita del Basket Costa

Sfortunato imprevisto per le "pantere" che avrebbero dovuto recarsi in Sicilia per affrontare il Ragusa in Serie A1. Oltre al danno la beffa: rischiano pure la sconfitta a tavolino

Le ragazze del Basket Costa Masnaga

Il pulmino si rompe e le giocatrici non riescono a giungere in tempo al gate in aeroporto per salire sull'aereo diretto in Sicilia: salta così la partita, con un concreto rischio di sconfitta a tavolino.

Davvero singolare quanto accaduto domenica pomeriggio alle ragazze del Basket Costa Masnaga, che avrebbero dovuto affrontare la sfida contro il Ragusa nel campionato di Serie A1 di pallacanestro femminile. Loro malgrado, le "pantere" hanno mancato l'accesso al gate a causa di un guasto verificatosi sul mezzo di trasporto che avrebbe dovuto condurle a Bergamo Orio al Serio. Impossibile, a quel punto, partire alla volta della Sicilia.

Il match è stato così annullato, lasciando aperta l'ipotesi del recupero oppure quello della sconfitta a tavolino: toccherà al giudice sportivo, esaminato il caso (con i documenti forniti dalla società brianzola), decidere il da farsi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il comunicato ufficiale del Basket Costa

Con grande rammarico comunichiamo che a causa di un pulmino che si è rotto in autostrada nel tragitto da Costa Masnaga a Bergamo, la squadra è giunta con 7 minuti di ritardo al gate rispetto all'orario di imbarco e, per motivi logistici, perché l'aereo si trovava in una posizione opposta rispetto al gate e il relativo bus era partito già da un minuto, non c'è stato modo per gli inservienti di trovare un'alternativa che ci permettesse di raggiungere l'aereo. Aspettiamo la decisione del giudice sportivo sapendo che ci sono due strade, ovvero il recupero del match o la sconfitta a tavolino: la società ha prodotto tutti i documenti che testimoniano il disagio che ci è occorso e, purtroppo, non resta altro che aspettare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Nuovo Dpcm: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, il punto: oltre cento tamponi positivi, nel Lecchese superata quota quattromila. "Manzoni": tre posti liberi nei reparti

  • Ordinanza regionale sotto accusa, Gattinoni: «Ci era stata consegnata una bozza diversa per la Dad»

  • Ospedale di Lecco, «in caso di necessità pronti ad accogliere 200 pazienti covid»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento