rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Lungolario Piave

Baby gang rapina gruppo di ragazzi sulla nuova ciclopedonale

Sette ragazzi, di cui cinque minorenni, circondano tre coetanei sulla strada tra Pradello e le Caviate ed estorcono denaro con minacce: denunciati

Baby gang rapina gruppo di ragazzini sulla nuova pista ciclopedonale che da Pradello conduce a le Caviate.

L'episodio di microcriminalità nella notte tra domenica 25 e lunedì 26 agosto, intorno alle 3.45. Tre ragazzi, dopo avere trascorso la serata in discoteca, si sono incamminati lungo il nuovo percorso, ancora non illuminato, in direzione Lecco. Dopo avere superato un altro gruppo di sette giovani, si sono accorti che questi li stavano inseguendo. I sette hanno circondato i ragazzi e, attraverso minacce, hanno intimato loro di consegnare del denaro (20 euro, secondo le testimonianze).

A raccontare i fatti, subito dopo l'accaduto, è stata una delle tre vittime, che è riuscita a scappare e ha allertato personale selle Squadre Volanti della Questura di Lecco in servizio nei pressi della discoteca a Pradello.

Controlli della Polizia Stradale di Lecco, denunciati due "pirati"

I poliziotti, coadiuvati da colleghi della Stradale impegnati nell'attività di servizio notturno "antistrage", si sono subito messi sulle tracce della baby gang, riuscendo in pochi minuti a identificare gli autori del colpo e bloccarli lungo la pista ciclopedonale. I sette, di cui cinque minorenni, sono stati denunciati per rapina aggravata in concorso.

L'appello del questore ad Anas: «Ora le luci»

Il questore di Lecco Filippo Guglielmino ha colto l'occasione per sollecitare Anas nell'installazione di un impianto di illuminazione nel tratto di ciclopedonale tra Caviate e il confine con il comune di Abbadia Lariana, ancora al buio e decisamente pericoloso nelle ore notturne.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baby gang rapina gruppo di ragazzi sulla nuova ciclopedonale

LeccoToday è in caricamento