menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Oratori: dalla Regione 500mila euro per attività aggregative e formative

L'accordo è frutto dell'Intesa, sancita in sede di Conferenza unificata il 17 ottobre 2013, tra Governo, Regioni ed Enti locali, sul Fondo nazionale per le politiche giovanili.

"Il primo passo di una misura che promuove occasioni di valorizzazione dell'impegno e della creatività dei nostri giovani". Così l'assessore allo Sport e Politiche per i giovani di Regione Lombardia Antonio Rossi ha commentato l'approvazione da parte della Giunta, su sua proposta, dello schema di accordo con il Dipartimento per le Politiche giovanili della Presidenza del Consiglio.

"Grazie a questa intesa e al progetto 'Giovani Insieme' proposto dalla Regione ecclesiastica Lombardia - ha spiegato l'assessore Rossi - 300 giovani, di età compresa tra i 20 e i 30 anni, saranno inseriti negli oratori delle Diocesi lombarde, al fine di potenziare e realizzare attività mirate a favorire l'aggregazione giovanile".

"A Regione Lombardia - ha ricordato l'assessore - spetta una quota di 466.730,27 euro, che noi integreremo con 116.682,57,
avviando così gli interventi che, a partire dal mese di giugno, si svolgeranno fino al 31 agosto 2015".

"Gli oratori lombardi - ha aggiunto Antonio Rossi - rappresentano un luogo di particolare importanza strategica per lo sviluppo del mondo giovanile e sono un punto di riferimento educativo, formativo, sportivo e ludico anche per diverse famiglie". "Con questa delibera - ha concluso - Regione Lombardia tutela e promuove gli oratori, favorendo la realizzazione di attività aggregative che interessano giovani e famiglie e attraverso l'impegno di altri ragazzi che si mettono in gioco con le loro competenze e la loro creatività".

Foto: Wikipedia.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento