menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Chiara Benatti mentre illustra ai visitatori la sala controllo dell'impianto

Chiara Benatti mentre illustra ai visitatori la sala controllo dell'impianto

Al Silea Open Day più di 600 visitatori per conoscere come smaltire e gestire i rifiuti

Oggi, sabato 27 settembre, Silea Spa di Valmadrera, l'azienda che gestisce il ciclo dei rifiuti nei comuni della provincia di Lecco, ha aperto il proprio sito ai bambini che frequentano le scuole primarie e secondarie.

Nell'ambito del progetto "Rifiuti in fiaba, oggi 27 settembre, Silea ha aperto il proprio impianto alle classi delle scuole primarie e secondarie. Inoltre sarà possibile prenotare una visita all’impianto di Valmadrera nei mesi di novembre, aprile e maggio.

E' iniziato l'anno scolastico e con esso ha preso il via anche il programma proposto da Silea Spa per l'educazione ambientale dei bambini e ragazzi in età scolare. Quest'anno le scuole dell'infanzia possono usufruire di "Rifiuti in fiaba", un percorso che comprende, dopo la visione di una fiaba a tematica ambientale, una attività didattica e la visione di alcuni oggetti costruiti con materiale di recupero, allo scopo di offrire ai bambini un primo approccio ai concetti di rispetto dell'ambiente.

Le scuole primarie, invece, avranno a disposizione 6 differenti programmi tra cui scegliere, costituiti da incontri che comprendono proiezioni di video o presentazioni e momenti di attività didattica: oltre a "Rifiuti in fiaba", le proposte sono "Energia dai rifiuti",  "I rifiuti nella storia", "Il compostaggio", "Ridurre i consumi... e i rifiuti", "Carta e cartone".

I progetti organizzati da Silea per le scuole sono accolti con un interesse sempre più crescente: nel corso dell’anno scolastico 2013/2014 sono stati organizzati e gestiti 258 incontri in classe (5.144 alunni coinvolti) e 24 visite all’impianto di Valmadrera (433 alunni coinvolti), con una partecipazione di circa 92 scuole del territorio e 5.577 alunni.

La sensibilizzazione a comportamenti "green", cioè più virtuosi e rispettosi dell'ambiente, dei più giovani è una delle strategie di comunicazione che Silea ha adottato da tempo, quale investimento su una politica culturale ambientale. Investimento forte anche dei dati statistici che Silea può vantare: 60,3% dei rifiuti gestiti in modo differenziato, con l'obiettivo di superare la soglia del 65% entro il 2020; riduzione di 4euro/tonn del costo del trattamente della frazione umida e della frazione secca; produzione di 65 milioni di kWh attraverso il termovalorizzatore di Valmadrera, in seguito alle migliorie apportate al sistema di gestione, al controllo di combustione; trasformazione in compost per coltivazioni di circa 28.000 tonnellate annue di rifiuti umidi  presso l'impianto di Annone B.za; trattamento di 45 mila tonnellate di materiale riciclabile (carta, tetrapack, plastica) all'impianto di Verderio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento