menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calolzio, trafilerie Brambilla in vendita dopo il fallimento

L'impianto è in vendita per quattro milioni e mezzo di euro

Trafilerie Brambilla in vendita dopo il fallimento: è stato pubblicato nei giorni scorsi, dal Tribunale di Lecco, il bando per la cessione della storica azienda di Calolziocorte, fallita nel settembre 2014.

Il prezzo base per la vendita è di 4,5 milioni di euro più le imposte di legge, per un impianto che coprende 33 linee di trafila, un reparto di rettifica filiere, un laboratorio di analisi e tutti gli strumento, arredi, brevetti e materie prima.

La vendita, di cui si occupa il curatore fallimentare Luigi Bolis, arriva dopo il naufragio della trattativa con Çelik Halat, holding turca che lo scorso anno si mostrò interessata all'azienda: il piano, però, che prevedeva un ingente taglio al personale (51 dipendenti, oggi in cassa integrazione straordinaria) e la riduzione del 30% dei salari, incontrò la netta opposizione delle rappresentanze sindacali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Attualità

Lecco e la Lombardia da oggi tornano in zona arancione: in vigore nuovi divieti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento