menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La strada di San Michele chiusa al traffico veicolare per "pericolosità statica".

La strada di San Michele chiusa al traffico veicolare per "pericolosità statica".

Troppo pericolosa, Pescate chiude la strada di San Michele

Il provvedimento ufficializzato oggi dal sindaco De Capitani. Via libera solo ai residenti a determinate condizioni. Presto partiranno i controlli della Polizia locale con eventuali sanzioni per i trasgressori

La strada di San Michele chiusa ad auto e moto nel tratto di competenza del Comune di Pescate. Lo ha annunciato nel pomeriggio di oggi il sindaco Dante De Capitani, dando così esecuzione a un provvedimento già ipotizzato qualche settimana fa per la presenza di buche e pendenza pericolose lungo la carreggiata.  

Il Comune di Pescate è pronto a chiudere la strada per San Michele

«Come avevo già annunciato nei giorni scorsi ho firmato un'ordinanza per la chiusura al transito veicolare della strada di San Michele nel tratto di competenza del comune di Pescate - spiega Dante De Capitani - Una decisione presa dopo aver visionato la perizia redatta dall'ingegner Siani di Lecco che attesta la pericolosità statica di alcuni tratti della stessa. In deroga a questo divieto potranno circolare esclusivamente i residenti della frazione San Michele alla velocità massima di 30 chilometri orari e solo con automezzi di carico inferiore ai 32 quintali. Per richiesta di eventuali deroghe per comprovanti e inderogabili necessità, gli interessati possono rivolgersi alla Polizia locale, comando intercomunale».

Da lunedì verrà posizionata l'apposita segnaletica, e successivamente i vigili provvederanno a presidiare la strada e a sanzionare eventuali trasgressori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento