menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lecchese, attenti alla truffa: si aggirano finti addetti di acqua e gas

Il Gruppo Lario Reti suggerisce alla clientela alcune semplici ed efficaci regole per riconoscere i propri operatori tecnici

Si aggirano, ancora, nel Lecchese malintenzionati che, fingendosi operatori tecnici del Gruppo Lario Reti, tentano la frode. lo rende noto il Gruppo (Lario Reti Holding, ACEL Service, Lario Reti Gas) a seguito di numerose e recenti segnalazioni, che suggerisce alla clientela alcune regole, semplici ed efficaci, per riconoscere i propri addetti, ovvero:

  • Il Gruppo Lario Reti non effettua vendita porta a porta. I nostri operatori tecnici non sono incaricati della vendita di dispositivi di rilevamento gas metano o monossido di carbonio, né di purificazione o controllo dell'acqua.
  • Richiedere sempre il tesserino di identificazione agli operatori di Società del Gruppo (e/o di Società incaricate dallo stesso), che si presentassero per un controllo.
  • Diffidare di chiunque richiedesse di accedere ai rubinetti di casa o di verificare una bolletta. I nostri tecnici non sono incaricati dell'esecuzione di tali attività.
  • Non permettere l'accesso per verifiche sulla qualità dell'acqua. Gli operatori di Lario Reti non accedono alle proprietà private senza aver prima preso un appuntamento.
  • In caso di dubbi, chiamare gli appositi numeri telefonici, chiedendo conferma della presenza di operatori nella propria zona: Lario Reti Holding (800.085.588), ACEL Service (800.822.034), Lario Reti Gas (0341.359111). Qualora il vostro dubbio persistesse, il Gruppo Lario Reti consiglia di negare l'accesso alla proprietà privata.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento