menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La posa delle barriere al Moregallo

La posa delle barriere al Moregallo

Valmadrera, "operazione salvataggio" per i rospi del Moregallo

Oltre 600 quelli salvati nelle prime due sere di migrazione "assistita"

E' iniziata anche quest'anno la migrazione dei rospi del Moregallo, che durante la stagione degli amori attraversano la strada dalla montagna verso il lago ad Onno. Lo scorso anno furono monitorati, in totale, 18.987 rospi in discesa e 12.910 in risalita, "assistiti" e controllati dal lavoro di 369 volontari che, ogni giorno, si sono occupati degli anfibi nello località Melgone, Cipressi e Onno.

Il rospo comune, infatti, diversamente dalla rana non vive legato ad ambienti acquatici durante l'anno, ma è in acqua che si accoppia e depone le uova: per questa ragione, con i primi caldi, dai boschi iniziano le migrazioni verso il lago, dove questi anfibi si trattengono per qualche settimana.

La discesa e la successiva risalita può comportare un rischio per i piccoli animali, vista l'alta probabilità di finire sulla strada e di rimanere schiacciati dalle auto. Per questo, ogni anno, i volontari monitorano la migrazione e cistruiscono apposite barriere che impediiscano ai rospi di arrivare sull'asfalto, sia in salita, sia in disceza.

In queste prime due sere di controllo, sono stati oltre 600 i rospi salvati. "Ciao a tutti. In queste ultime due sere sono scesi 600 rospi e quindi possiamo dire che la migrazione del 2016 è iniziata.
Questa sera chi viene ad aiutarli ad attraversare la strada? Al momento non si è fatto sentire ancora nessuno. Ritrovo alle ore 20.00 al solito parcheggio", il messaggio diramato via Facebook dai volontari.

Per maggiori dettagli si può inviare un'e-mail a rospi.moregallo@gmail.com.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazione anti-covid, da giovedì possono prenotarsi 22mila lecchesi

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Le Regioni non mollano Draghi: «Ristoranti aperti e coprifuoco alle 23»

  • Notizie

    Bellano: entro il 2024 il passaggio a livello sarà un ricordo

  • Attualità

    «Pullman gratis un cambio di passo concreto verso una mobilità più leggera»

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento