Valmadrera, scomparso l'ex comandante Gullotta: «Ha lasciato un segno importante»

Il Comune, rappresentato dal sindaco Antonio Rusconi, ha ricordato la figura dell'ottantenne poliziotto

Giuseppe Gullotta

È scomparso nella mattinata di lunedì, a Lecco, Giuseppe "Pippo" Gullotta, 80 anni, comandante della Polizia Municipale di Valmadrera per quasi un trentennio, fino agli inizi degli anni Duemila.

L’ Amministrazione Comunale di Valmadrera partecipa al lutto della famiglia, della moglie Laura Rusconi, delle due figlie Giovanna con Gianni e Roberta con il nipote Samuele e dei numerosi parenti. Così lo ha voluto ricordare il sindaco Antonio Rusconi: «È stato al mio fianco nei miei primi mandati da sindaco come persona che sentiva forte il valore di rappresentare lo Stato e il bisogno di sicurezza. Con l’associazione IPA della Polizia Internazionale ha organizzato in città incontri di grande valore e scambi internazionali con le diverse forze dell’ordine. Una persona che ha lasciato un segno importante nella comunità di Valmadrera».

I funerali si svolgeranno a Lecco, presso la Chiesa di piazza Cappuccini, martedì alle 15.30; indi, la salma verrà portata al cimitero di via Manzoni a Valmadrera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

giuseppe gullotta1-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Nuovo Dpcm: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, il punto: oltre cento tamponi positivi, nel Lecchese superata quota quattromila. "Manzoni": tre posti liberi nei reparti

  • Ordinanza regionale sotto accusa, Gattinoni: «Ci era stata consegnata una bozza diversa per la Dad»

  • Ospedale di Lecco, «in caso di necessità pronti ad accogliere 200 pazienti covid»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento