Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca Via Provinciale, 72

Soluzione in vista per la viabilità pescatese: il ponte Kennedy avrà tre corsie

Due corsie in direzione Lecco e una in svolta continua verso il ponte Nuovo: questo il programma che dovrebbe risolvere i problemi del traffico

Il ponte Kennedy avrà due corsie in direzione Lecco (foto archivio)

Si delinea in modo sempre più concreto la soluzione ai problemi di viabilità fra Pescate e Malgrate, nel tratto della strada provinciale 72 compreso fra i tre ponti che collegano Lecco ai due comuni al di là del lago: ieri 12 marzo, a discutere sul tema, si sono incontrati il Sindaco di Pescate, Dante De Capitani, il Consigliere provinciale Rocco Cardamone, delegato alla viabilità, e il dirigente provinciale Angelo Valsecchi.

L'intervento più massiccio riguarderà il ponte Kennedy, meglio conosciuto ai cittadini come ponte Nuovo, che diventerà a tutti gli effetti la via di accesso principale alla città, assieme alla Statale 36: verrà aggiunta, infatti, una seconda corsia in ingresso, in modo da facilitare lo scorrimento delle auto dirette a Lecco. Allo stesso modo, per smaltire in modo più efficiente il traffico proveniente da Pescate, sarà creata una seconda corsia per la svolta continua in ingresso sul ponte.

Il piano prevede inoltre la conferma del senso unico in uscita da Lecco sul ponte Visconti, e una sistemazione della segnaletica sul territorio di Pescate che incentivi gli automobilisti a entrare in città passando per il ponte Nuovo, in modo da ridurre il traffico in accesso al ponte Manzoni, via d'ingresso in città preferibile per chi proviene da Olginate, Garlate, Airuno.

L'ammontare complessivo dei lavori, stimato in circa 200mila euro, sarà ripartito fra i Comuni di Lecco e Malgrate e la Provincia. Per quanto riguarda i tempi di realizzazione, fanno sapere da villa Locatelli, l'intenzione è di espletare le procedure di gara entro fine maggio e completare i lavori nei primi giorni di settembre. La progettazione esecutiva sarà comunque completata una volta che arriverà l'ok dai Comuni di Lecco e Malgrate per quanto riguarda la copertura finanziaria.

“Questa soluzione - commenta il Consigliere provinciale Cardamone - è stata condivisa e apprezzata dal Sindaco De Capitani perché garantirà un miglioramento delle condizioni viabilistiche nel territorio di Pescate. Il progetto verrà poi completato da settembre dal Comune di Malgrate con le opere di messa in sicurezza dei parcheggi e la creazione di una corsia preferenziale di immissione sulla strada provinciale destinata ai residenti della frazione Porto”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soluzione in vista per la viabilità pescatese: il ponte Kennedy avrà tre corsie

LeccoToday è in caricamento