menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Villa de Vecchi

Villa de Vecchi

Villa de Vecchi inserita tra i 13 luoghi più inquietanti del mondo

Ancora una volta "Repubblica" mette l'occhio su Lecco e le sue valli per scovare luoghi avvolti dal mistero, come già successo con Consonno

Lecco e le sue zone, da qualche tempo ormai "godono" di un alone di mistero non indifferente, grazie (o a causa di, a seconda dei punti di vista) ad alcune costruzioni che, con l'andare del tempo, hanno perso l'antico splendore per lasciare spazio a un tetro richiamo dettato anche dalla paura.

Come già successo con Consonno, ancora una volta il quotidiano nazionale "La Repubblica" ha focalizzato l'occhio sul lecchese e le sue valli per stilare la sua classifica sui 13 luoghi disabitati più inquietanti del Mondo.

Villa de Vecchi venne costruita nel lontano 1858 dall'architetto Alessandro Sidoli su commissione del conte Felice de Vecchi, che a quei tempi ricopriva la prestigiosa carica di Capo della Guardia Nazionale.
Il conte, appassionato visitatore della Valsassina, decise di passare nella nuova residenza estiva di Cortenova i mesi più caldi dell'anno, ma dopo la sua morte la Casa Rossa cadde in disgrazia a causa dell'abbandono degli eredi (1938) e nonostante la manutenzione dei custodi designati, facenti parte della famiglia Negri, che fino agli anni Ottanta hanno vissuto nella casa fatta costruire dal conte accanto alla villa.

Il suo aspetto spettrale ha dato adìto a parecchie leggende sul suo conto, dalla presenza di fantasmi a quella del suono di un pianoforte proveniente dall'interno della struttura, passando per streghe e messe nere. Voci, ovviamente, sempre smentite da Giuseppe Negri, 81enne figlio degli ultimi custodi.

Nel 1959 la Villa delle Streghe venne acquistata dai Medici di Marignano, prima di passare nelle mani di alcuni imprenditori locali (Officine Melesi e Gnocchi di Cortenova), mentre il futuro non sembra essere roseo: la montagna lì accanto mette in serio pericolo idrogeologico la struttura, il che rende impensabile interventi di restaurazione.

villa de vecchi antica-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento