Violenza sessuale in corso Matteotti, telecamere per incastrare l'aggressore

Vittima una 22enne pedinata dalla stazione. L'uomo le avrebbe messo le mani addosso calandosi pantaloni e slip. Acquisite le immagini di videosorveglianza

La violenza si è verificata lungo corso Matteotti

Gli uomini della Questura sono sulle tracce dell'individuo che nel pomeriggio di lunedì ha seguito e aggredito una ragazza dalla stazione sino a corso Matteotti, mettendo in atto una vera e propria violenza sessuale.

Lo sconcertante episodio è avvenuto poco dopo le 15.45, quando la vittima, una 22enne di Lecco, è scesa dal treno proveniente da Milano, imboccando il sottopasso per via Balicco. L'uomo, verosimilmente italiano, come confermano dall'Ufficio di gabinetto della Questura, l'ha puntata e seguita, iniziando a molestarla in maniera aggressiva. Una situazione che si è trascinata salendo lungo corso Matteotti e sino a un parchetto più isolato, con dinamiche e modalità ancora da chiarire nei dettagli.

Secondo quanto raccontato successivamente dalla ragazza agli agenti della Squadra mobile, l'uomo avrebbe tentato di metterle le mani addosso, calandosi i pantaloni e gli slip. Non si è consumato uno stupro, ma comunque un reato di violenza sessuale secondo quanto contemplato dal Codice penale. In pieno giorno, e in una zona molto battuta della città. La 22enne è riuscita poi a divincolarsi, facendo partire la chiamata al pronto intervento, mentre l'uomo si è dato alla fuga.

Le indagini per individuare il responsabile del brutale episodio proseguono, grazie anche all'acquisizione delle immagini del sistema di videosorveglianza cittadino. La ragazza verrà riascoltata dagli investigatori nelle prossime ore per ulteriori dettagli utili alle indagini.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Giù le mani dalle mogli degli altri»: sui muri bellanesi insinuazioni contro il maresciallo

  • Lecco si sveglia in zona arancione: ecco cosa cambia dalla "rossa"

  • Lombardia in zona gialla? «Nel Lecchese interessati circa 1.400 esercizi commerciali»

  • De Capitani: «Il Dpcm sul Natale divide l'Italia in due. Voglio vedere chi avrà il coraggio di multare»

  • Coronavirus, il punto: calo drastico tra i contagiati nel Lecchese (+53) e i ricoverati negli ospedali

  • Giovani travolti da una piccola slavina sul Legnone: ora rischiano una multa salatissima

Torna su
LeccoToday è in caricamento