menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La voragine che si è aperta a Cremeno lo scorso luglio

La voragine che si è aperta a Cremeno lo scorso luglio

Voragine di Cremeno, i primi fondi per intervenire potrebbero arrivare a novembre

L'assessore regionale alla sicurezza Simona Bordonali e il sottosegretario agli enti locali Daniele Nava hanno incontrato il sindaco del paese per fare il punto della situazione: “Ci stiamo attivando affinché venga risolta al più presto".

Daniele Nava, sottosegretario regionale agli enti locali, e Simona Bordonali, assessore alla sicurezza, hanno incontrato questa mattina il sindaco di Cremeno, Pier Luigi Invernizzi, per fare il punto sulla voragine che a fine luglio si è aperta all'incrocio tra via Roma e via Milano.


“Ci stiamo attivando affinché la situazione venga risolta al più presto – hanno dichiarato Bordonali e Nava – Per i danni causati dal maltempo a luglio, circa 48 milioni di euro in Lombardia, abbiamo chiesto ufficialmente che venga riconosciuto lo stato di emergenza nazionale e stanziato oltre 5 milioni di euro per i territori di Pavia, Bergamo, Brescia, Como, Lecco e Varese. La Regione ha un residuo fiscale di circa 50 miliardi di euro su base annuale, ed è tempo che le tasse dei lombardi servano a risolvere i problemi del territorio. Lo Stato si faccia dunque velocemente carico della questione”. 


“Ho avuto un riscontro positivo e rassicurazioni che entro la fine del mese di novembre avremo un intervento economico per la prima emergenza di circa 200mila euro, cui andranno ad aggiungersi 40.mila euro da parte del Comune di Cremeno - commenta il sindaco Invernizzi - dovrà poi essere sollecitato, attraverso la Prefettura, il Governo centrale affinchè intervenga per le risorse mancati, pari a circa 300mila euro. Auspico che lo Stato faccia la sua parte: a fronte di quanto i Comuni versano, sarebbe intollerabile il contrario”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento