menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Oltre quattromila imprese hanno già scelto il cassetto digitale

I dati forniti dalla Camera di Commercio di Como-Lecco. L'imprenditore ha sempre a portata di mano un "biglietto da visita" ufficiale da condividere in modo semplice e intuitivo con partner, clienti, fornitori, banche e professionisti

Sono oltre 400mila in tutta Italia e 4.257 quelli residenti nel territorio della Camera di Commercio di Como-Lecco, gli imprenditori che hanno già colto l'opportunità di entrare nell'economia 4.0 aprendo il cassetto digitale della propria azienda dalla piattaforma impresa.italia.it. Grazie al servizio - realizzato da InfoCamere per conto del sistema camerale - la Camera di commercio mette gratuitamente a disposizione dei legali rappresentanti le informazioni ufficiali sulle proprie azienda contenute nel Registro delle Imprese, in modo facile, sicuro e veloce. Anche da smartphone e tablet.

Da pochi giorni, oltre alle informazioni di maggiore utilizzo (dalla visura camerale anche tradotta in inglese con le informazioni su certificazioni biologiche e rating di legalità, statuto, bilancio, pratiche inviate allo Sportello Unico delle Attività Produttive del Comune e fatture elettroniche per chi abbia scelto di utilizzare il sistema gratuito delle Camere di Commercio fatturaelettronica.infocamere.it) il cassetto mette a disposizione dell'imprenditore tutti i documenti ufficiali della sua impresa presenti nel Registro Imprese, accessibili ancora più facilmente attraverso una nuova organizzazione delle informazioni:

  • Prospetti ufficiali: contiene i principali documenti rappresentativi dell'impresa (visure, visura storica, visura in inglese, partecipazioni, elenco soci, storia delle modifiche)
  • Atti: contiene ad esempio lo statuto, l'atto costitutivo, fusioni, nomina amministratori, procure, ecc. Bilanci relativi a tutte le annualità disponibili
  • Dichiarazioni sostitutive: modello di dichiarazione sostitutiva del certificato di iscrizione al Registro delle Imprese (art. 46 D.P.R. 445/2000) per ogni firmatario.

«Rivoluzione: fiducia verso la pubblica amministrazione»

«Il cassetto digitale dell'imprenditore è una di quelle piccole rivoluzioni che hanno la capacità di ricostruire la fiducia verso la pubblica amministrazione, avvicinando gli imprenditori alla cittadinanza digitale e spingendoli ad utilizzare strumenti e tecnologie che possono renderli più competitivi» commenta Marco Galimberti, presidente della Camera di Commercio di Como-Lecco.

Il servizio si configura come un vero e proprio "cassetto digitale" in cui l'imprenditore - attraverso gli atti ufficiali - ha sempre a portata di mano un "biglietto da visita" ufficiale della propria impresa, da condividere in modo semplice e intuitivo con partner, clienti, fornitori, banche e professionisti. Ma anche per inviarlo alla pubblica amministrazione per adempimenti o per partecipare a gare o bandi (anche internazionali, visto che tra i documenti disponibili c'è la visura dell'impresa già tradotta in inglese).

Reddito di cittadinanza: arrivano da tutta Italia i navigator

Per accedere ad impresa.italia.it - realizzato secondo le linee guida del Team Digitale e dell'AgID - è sufficiente essere in possesso delle identità digitali che consentono di identificare il cittadino-imprenditore: lo Spid (il Sistema Pubblico di identità digitale), o la Cns (la Carta Nazionale dei Servizi).
Per ulteriori informazioni su come aprire il proprio cassetto digitale o su come avere la propria identità digitale, è possibile contattare il Punto Impresa Digitale della Camera di Commercio di Como-Lecco inviando una email a: pid@comolecco.camcom.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento