rotate-mobile
Economia

Omet premiata a Roma: è "Welfare Champion"

Per il terzo anno l'azienda lecchese è al top dell'indagine Welfare Index Pmi. Il presidente Bartesaghi: "Le persone e le competenze sono l’asset fondamentale di ogni impresa, giusto investire su di loro"

Per il terzo anno consecutivo Omet è tra le aziende Top dell'indagine Welfare Index PMI promossa da Generali Italia. L'azienda lecchese - leader nei settori stampa, tissue converting, movimentazione e cosmesi - è stata premiata oggi, martedì 6 dicembre a Roma, alla presenza di rappresentanti delle Istituzioni, della stampa e i vertici di Confindustria, Confagricoltura, Confartigianato, Confprofessioni, Confcommercio. Nell’occasione è stato presentato il rapporto 2022 intitolato “Welfare Aziendale: un patto sociale per il Paese”. Omet ha raggiunto il rating più alto anche nella settima edizione dell’indagine Welfare Index PMI classificandosi tra le 121 migliori aziende italiane su oltre 6.500 partecipanti.

Il ministro Marina Calderone: "Il Governo sosterrà le politiche di welfare aziendale"

"Le imprese premiate costituiscono l'avanguardia del tessuto economico italiano e il welfare aziendale si conferma come leva strategica non solo per la redditività aziendale ma anche per la sostenibilità del Paese - ha detto Giancarlo Fancel, Country Manager e CEO Generali Italia aprendo l’evento presso Palazzo della Cancelleria, dove è intervenuta anche il Ministro del Lavoro Marina Calderone. "Fare welfare significa investire sulla salute e sul futuro delle persone - ha sottolineato il Ministro - il Welfare contribuisce ad aumentare la produttività perché coinvolge i lavoratori in un rapporto che va al di là dello scambio tra prestazione e retribuzione, creando valore a diversi livelli: il Governo lavorerà per sostenere queste politiche".

Il piano welfare del Gruppo Omet premiato nella categoria Industria

Il piano welfare del Gruppo Omet, già vasto e centrato sui bisogni quotidiani dei collaboratori, ha ricevuto il prestigioso riconoscimento nell’ambito della categoria Industria. "Le persone e le loro competenze sono l’asset fondamentale di ogni impresa ed è fondamentale investire su di loro - ha commentato Antonio Bartesaghi, presidente Omet - Non è facile misurare il ritorno degli investimenti in welfare, ma ogni giorno vediamo come questo progetto aiuti a creare un clima positivo, un legame forte con l’azienda, e di conseguenza una migliore qualità del lavoro. Ascolto e attenzione sono elementi fondamentali della cultura aziendale, non solo verso i nostri clienti ma in primis verso i nostri collaboratori".

Formazione e merito: dal Gruppo Omet 54 borse di studio ai figli dei collaboratori

"Nel 2022 è stata condotta un’ampia e profonda indagine di clima riguardante il benessere in azienda - ha fatto sapere inoltre la società lecchese - L’indagine, rivolta a tutti i collaboratori del Gruppo Omet, ha ricevuto oltre il 70% di risposte. Ha evidenziato una generale soddisfazione riguardo il progetto welfare esistente e ha fornito preziosi spunti per il perfezionamento dei servizi e l’introduzione di nuove iniziative". In base a richieste emerse nell’indagine, Omet ha avviato un ciclo di incontri formativi online per le famiglie dei propri dipendenti, con esperti di settore e professionisti di vario genere. Si sono svolti, tra gli altri, incontri dedicati ai rincari delle bollette, alla gestione dello stress e alla sicurezza della navigazione internet per bambini e adolescenti.

Tra le iniziative considerate meritevoli dalla giuria c’è il progetto "biblioteca"

Tra i progetti Omet avviati nel 2022, considerati meritevoli dalla giuria, c’è anche il progetto "biblioteca": un locale dedicato alla promozione della lettura, con volumi di vario genere messi a disposizione dal personale. Il prestito funziona secondo le modalità del bookcrossing e chi vuole può fermarsi in biblioteca a leggere durante le pause o portare i libri a casa. "Leggere è fondamentale per creare cultura e competenze - ha precisato inoltre Bartesaghi - I libri, di qualsiasi genere siano, rappresentano la possibilità di imparare qualcosa in più e stimolare la crescita". Il fiore all’occhiello dei servizi welfare Omet resta comunque il servizio di consulenza legale in azienda gratuito avviato cinque anni fa a beneficio di oltre 400 collaboratori e delle loro famiglie.

“Investiamo nel welfare per la convinzione che le persone siano la chiave per una maggior produttività dell’azienda, e nella consapevolezza che oggi la gestione del tempo e la conciliazione lavoro/vita privata sono fonte di criticità per ogni famiglia" ha concluso il presidente. Il Welfare Index PMI è promosso da Generali Italia con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e con la partecipazione di Confindustria, Confagricoltura, Confartigianato, Confprofessioni e Confcommercio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omet premiata a Roma: è "Welfare Champion"

LeccoToday è in caricamento