Ventiquattro ore di tregua, ma mercoledì sera tornano abbondanti precipitazioni sul Lecchese

Le previsioni del Centro Meteo Lombardo lasciano pochi dubbi: «Temporali sparsi tra le 18 e la 20»

Uno dei chicchi di grandine caduti su Valmadrera martedì 2 giugno

Ventiquattro ore dopo le violente precipitazioni di martedì 2 maggio, potrebbe tornare la grandine sul Lecchese. «Come anticipato ieri, nel tardo pomeriggio/sera di oggi, 3 giugno - spiega il Centro Meteo Lombardo -, attendiamo l’innesco di rovesci o temporali sparsi in fascia prealpino/pedemontana e d’alta pianura lombarda, specie Varesotto, Brianza, Lario e basse Orobie, dove qualche cella (tra le 18 e le 20) potrebbe risultare localmente intensa, con eventuale grandine di piccole dimensioni, dunque prestate attenzione al radar precipitazioni. Idem qualche rovescio sparso, a localizzazione non predicibile, è atteso entro sera nelle pianure».

Eccezionale grandinata sul Lecchese: chicchi di grandi dimensioni e strade imbiancate, vari i danneggiamenti

Lo sviluppo del meteo sarà il seguente: «Terminata la fase convettiva di cui sopra, a cui seguirà una pausa dei fenomeni, nelle ore notturne tra mercoledì e giovedì 4 giugno 2020 sussistono le condizioni per lo sviluppo di una linea di rovesci semi-stazionaria, agganciata alle alte pianure e pedemontane lombarde nord-occidentali, distesa grosso modo tra il medio-basso Varesotto, l’alta Brianza e il Lario. Questo scenario è degno di particolare attenzione per quanto riguarda la criticità idraulica e idro-geologica, ossia la caduta di precipitazioni molto abbondanti in poco tempo su aree ristrette (possibili picchi locali fino a 100mm in 6 ore). La morfologia delle zone interessate suggerisce attenzione anche per quanto riguarda i bacini fluviali afferenti (Olona-Seveso-Lambro) nelle adiacenti medie pianure».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La giornata di domani è destinata a essere veramente grigia: «Nel corso del pomeriggio di giovedì 4 le precipitazioni – a carattere di pioggia o al più rovesci – andranno progressivamente estendendosi a tutta la regione, seppur con marcata prevalenza della fascia Prealpina e pedemontana (più irregolari – e con minori cumulate – nelle medio-basse pianure). In questo frangente non si attendono particolari criticità lontano dai rilievi, mentre nelle valli – più che altro fascia prealpina e Orobie centro-ovest, meno le Retiche – sarà opportuno continuare a monitorare il territorio per possibili locali dissesti idro-geologici (attese cumulate fino a 150mm nelle 24 ore). Venerdì è possibile instabilità residua, che sarà dettagliata a seguire».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sesso in barca sul lago di Como, il video diventa virale

  • Infermiere accoltellato dalla figlia in Valtellina: è grave e ricoverato a Lecco

  • Lombardia, nuova ordinanza regionale: mascherina all'aperto se non è garantito il distanziamento. Novità per trasporti e celebrazioni religiose

  • Sub lecchese travolto e ucciso da un motoscafo in Sardegna

  • Bici travolge una passante in centro Calolzio, intervento d'urgenza dei soccorsi

  • Lega, aperta la sede elettorale: «Grattaculi in Comune non ne vogliamo. Con il centrosinistra si torna indietro»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento