rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Notizie Oggiono

Riprendono le aperture straordinarie dei Luoghi di fede dell’Alta Brianza

Dopa la pausa invernale nuovo ciclo di iniziative da domenica 2 aprile

Dopa la pausa invernale, riprendono le aperture straordinarie dei Luoghi di fede dell’Alta Brianza. Si riparte infatti domenica 2 aprile con l’apertura al pubblico di importanti siti religiosi di dell’Oggionese, all’interno del progetto culturale che vede come capofila l'associazione Clerici Vagantes, cofinanziato dalla fondazione comunitaria del Lecchese onlus e da Lario reti holding.

"Luoghi di fede dell’Alta Brianza" promuove la valorizzazione del patrimonio storico e artistico locale attraverso il coinvolgimento e coordinamento delle realtà e associazioni locali già operanti sul territorio. Come di consueto, grazie alle associazioni locali e ai volontari, saranno visitabili alcuni dei luoghi di fede coinvolti nel progetto.

In tanti alla scoperta dei gioielli del territorio grazie alle Giornate Fai

In questa occasione siti aperti saranno la chiesa di San Lorenzo e il Battistero, dalle ore 10 alle 12 e dalle 15 alle 18, in collaborazione con la pro loco e l'associazione Arcao di Oggiono e la chiesa dei Santi Giacomo e Filippo di Ello, dalle 9.30 alle 12 e dalle 15 alle 17.30, in collaborazione con l’associazione chiesa dei Santi Giacomo e Filippo onlus.

Dal prossimo mese anche le altre chiese coinvolte nel progetto riprenderanno con le loro aperture: si tratta in particolare della chiesa di Sant’Alessandro a Cavonio di Dolzago, e del santuario di San Martino a Bestetto di Colle Brianza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riprendono le aperture straordinarie dei Luoghi di fede dell’Alta Brianza

LeccoToday è in caricamento