Martedì, 26 Ottobre 2021
Notizie Calolziocorte

"In Viaggio" di Emanuele Iob in mostra a Bergamo Alta

L'apprezzata opera dell'artista calolziese fa parte della raccolta museale di Rossino e sarà esposta durante una prestigiosa iniziativa alla Chiesa del Carmine. Appuntamento dal 4 al 12 gennaio

L'opera dell'artista calolziese Emanuele Iob "In Viaggio”, realizzata in occasione del “Sinodo dei Giovani” dello scorso anno, sarà esposta a Bergamo Alta. Da domani, sabato 4 gennaio, il pubblico potrà apprezzarla visitando ia prestigiosa mostra che si terrà presso la Chiesa del Carmine in via Colleoni meglio nota come “Corsaröla”.

Il quadro fa parte della Collezione della Raccolta Museale “Don Carlo Villa” di Rossino aderente alla rete museale diocesana, riconosciuta dalla Regione Lombardia. All’evento parteciperanno con le loro opere  anche i Musei di Romano di Lombardia, il Museo della Basilica di Gandino, il Museo diocesano Adriano Bernareggi di Bergamo. L’inaugurazione si terrà domani alle ore 17.30, con apertura dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18.30 tutti i giorni fino al 12 gennaio. Si tratta di un riconoscimento che va a premiare non solo l'arte di Iob, ma anche l'intera comunità parrocchiale di Rossino che vede continuare l’attività del Museo tramite il nuovo parroco Don Marco Tasca, il rettore architetto Eugenio Guglielmi e il coordinatore della Commissione museale Paolo Valsecchi.

L'arte del calolziese Iob al Sinodo dei Giovani

Il quadro si intitola "In Viaggio" ed era stato presentato nel settembre 2018 nella chiesa di San Lorenzo Vecchio a Rossino alla presenza dell'artista, dell'allora parroco don Luciano Tengattini, del rettore Guglielmi e di un numeroso pubblico. In concomitanza con il “Sinodo dei Giovani” di Roma, la Rete dei Musei Ecclesiastici della Diocesi di Bergamo aveva promosso un progetto attraverso il museo Diocesano Adriano Bernareggio, il Museo della Basilica di Gandino, il Museo d’Arte e Cultura Sacra di Romano di Lombardia e il Museo Parrocchiale Don Carlo Villa di Rossino di Calolziocorte. Il titolo “Si, viaggiare” portò vari giovani a riflettere sul tema del viaggio come avventura del mondo, metafora della vita come viaggio interiore.

Ogni museo aveva scelto un artista del territorio mettendolo a disposizione per predisporre un'opera dedicata al “Viaggio”. Emanuele Job venne scelto dalla commissione museale per l’esecuzione dell’opera. La tela ritrae un personaggio in cammino nel deserto, rappresentato solo dalle gambe che incedono verso un orizzonte misterioso, richiamo evangelico ma anche legato all’umanità tutta. 

Epifania a Calolzio: torna il Corteo storico della Valle San Martino

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"In Viaggio" di Emanuele Iob in mostra a Bergamo Alta

LeccoToday è in caricamento