Firmato l'accordo: Silea si occuperà della pulizia delle piazzole di sosta sulla SS36

Nessun costo per i Comuni della Riviera da Abbadia a Colico. Il sindaco di Dervio Cassinelli: «Abbiamo chiesto a Regione Lombardia interventi sulla SP72 in ottica Olimpiadi»

Importante accordo tra i Comuni del lago e Silea per la pulizia della SS36. I sindaci di Varenna, Perledo, Colico, Dervio, Abbadia, Mandello e Lierna martedì pomeriggio si sono recati in Regione Lombardia, alla presenza dell'assessore agli Enti locali Massimo Sertori, per firmare il provvedimento grazie al quale Silea si occuperà, a zero spese per i Comuni stessi, della pulizia delle piazzole di sosta lungo la Strada Statale 36. Si risolverà così una problematica annosa che negli ultimi anni ha spesso fatto discutere, sollevando critiche.

Il protocollo avrà una durata di un anno a partire da gennaio 2020. Per tale data Silea, società che gestisce l'intero ciclo integrato dei rifiuti, provvederà, infatti, all'attivazione del servizio mensile. In base ai risultati ottenuti nei prossimi 12 mesi, una volta giunto a scadenza l'accordo potrà essere modificato o rinnovato. I comuni interessati non pagheranno nulla per il servizio. I costi saranno determinati in funzione dell'entità e del tipo di rifiuti da smaltire. Anas, che gestisce la manutenzione del tratto stradale, corrisponderà a Silea un importo massimo di 40mila euro l'anno.

Impianto di sorveglianza per accertare gli illeciti

In concomitanza con la stipula del Protocollo, Anas ha annunciato di avere installato un impianto di video sorveglianza lungo il tratto Lecco-Colico della SS36, che permetterà di individuare e sanzionare chi continuerà ad abbandonare rifiuti a bordo strada. Grazie al patrocinio della Prefettura di Lecco, è stata coinvolta nell'attività di prevenzione la Polizia stradale di Bellano, che aumenterà l'attività di vigilanza e controllo e si occuperà di elevare le infrazioni.

I sindaci del lago uniti: «Chediamo peduncolo a Dervio e raddoppio dello svincolo di Piona»

«Abbiamo ringraziato l'assessore per l'impegno preso - spiega Stefano Cassinelli, primo cittadino di Dervio - E abbiamo colto l'occasione, vista la presenza contemporanea di Anas e del sottosegretario alla presidenza della Regione Antonio Rossi, per parlare della questione Olimpiade 2026 e degli interventi sulla SS36. I sindaci hanno ribadito che, oltre agli interventi programmati come lo svincolo di Colico e quello di Dervio, ritengono prioritari gli interventi di miglioramento della viabilità sulla SP72. È chiaro che in caso di crollo della galleria Monte Piazzo gli svincoli sono fondamentali, ma in caso di incidenti o altre emergenze, la SP72 non ha un calibro e non è adeguata alle esigenze di oggi, per cui abbiamo chiesto che in occasione delle Olimpiadi si cerchino soluzioni economiche per migliorare anche la Provinciale a lago».

«Olimpiadi 2026, fondamentali gli interventi su SS36 e ferrovia»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lecco celebra il patrono San Nicolò

  • Ristoratori egiziani donano l'incasso all'ospedale di Lecco: «Il nostro grazie alla vostra sanità»

  • Tragico incidente sull'A9: morto Claudio Zara, Direttore Sanitario di Synlab San Nicolò Como e Lecco

  • Gli occhi della Prefettura sul "Cermenati": messi i sigilli con "un'antimafia" al bar del centro

  • Bimba nasce prematura in casa, intervento dei soccorsi a Vendrogno

  • Nuovo digitale terreste 2020: cosa cambia per gli utenti

Torna su
LeccoToday è in caricamento