menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Amedeo Sebastiani con il luccio pescato ieri.

Amedeo Sebastiani con il luccio pescato ieri.

Nel lago di Olginate pesca super dopo il lockdown

Il pescatore Amedeo Sebastiani ha catturato un luccio di quasi 9 chili. In passato aveva già pescato un siluro da record nell'Adda

Pesca da record dopo il lockdown. Appena iniziata la "Fase 2" Amedeo Sebastiani è tornato alla sua passione e ha catturato un luccio di quasi 9 chilogrammi di peso e un metro di lunghezza (vedi foto) sulle rive del lago di Olginate, non lontano dalla pista ciclopedonale. In passato, sempre nell'Adda, Sebastiani aveva già pescato alcuni esemplari di pesce siluro di dimensioni ancora maggiori. Ieri - in solitario e indossando la mascherina come impone la normativa - ci ha riprovato. Con ottimi risultati.

Catturato nelle acque del lago di Annone un pesce siluro da record

«Dopo oltre due mesi di fermo niente male, no? - ha commentato soddisfatto il pescatore - L'estate scorsa avevo preso un grosso siluro sempre nel lago di Olginate, questa volta si tratta un luccio di 8,5 chilogrammi. Per la specie e il posto è molto raro riuscire a catturarli».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento