Nel lago di Olginate pesca super dopo il lockdown

Il pescatore Amedeo Sebastiani ha catturato un luccio di quasi 9 chili. In passato aveva già pescato un siluro da record nell'Adda

Amedeo Sebastiani con il luccio pescato ieri.

Pesca da record dopo il lockdown. Appena iniziata la "Fase 2" Amedeo Sebastiani è tornato alla sua passione e ha catturato un luccio di quasi 9 chilogrammi di peso e un metro di lunghezza (vedi foto) sulle rive del lago di Olginate, non lontano dalla pista ciclopedonale. In passato, sempre nell'Adda, Sebastiani aveva già pescato alcuni esemplari di pesce siluro di dimensioni ancora maggiori. Ieri - in solitario e indossando la mascherina come impone la normativa - ci ha riprovato. Con ottimi risultati.

Catturato nelle acque del lago di Annone un pesce siluro da record

«Dopo oltre due mesi di fermo niente male, no? - ha commentato soddisfatto il pescatore - L'estate scorsa avevo preso un grosso siluro sempre nel lago di Olginate, questa volta si tratta un luccio di 8,5 chilogrammi. Per la specie e il posto è molto raro riuscire a catturarli».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Comando della Polizia Locale: colpo di pistola, muore un giovane agente

  • Tragedia a Valgreghentino: giovane giardiniere muore travolto da un escavatore

  • Emergenza Covid: a San Girolamo chiese chiuse e Padri Somaschi in quarantena

  • Oggi a Villa San Carlo i funerali Ugo Gilardi, «Un ragazzo d'oro»

  • Lecco si sveglia in zona arancione: ecco cosa cambia dalla "rossa"

  • Regione Lombardia, Fontana conferma: «Da domenica saremo in "zona arancione". No al "liberi tutti"»

Torna su
LeccoToday è in caricamento