menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La nuova disposizione dei parcheggi in piazza della chiesa

La nuova disposizione dei parcheggi in piazza della chiesa

Bellano, novità in arrivo: rivisti i parcheggi in piazza della chiesa, non si pagheranno più

Novità anche per i parchimetri installati in paese, che non saranno più affidati a un concessionario

Alcune novità per i parcheggi a Bellano. Si parte dalla piazza della chiesa: «L’obiettivo è quello di liberare completamente piazza San Giorgio dalla sosta di auto – spiega il Sindaco di Bellano Antonio Rusconi – così da renderla un tranquillo luogo di passeggio, abbellendola e riuscendo così a valorizzare importanti tesori vicini come la chiesa parrocchiale, quella di Santa Marta, il Parco delle Rimembranze ed in generale il centro storico; è un desiderio forte dei Bellanesi e anche nostro».

Un progetto che per ora verrà messo in atto solo in parte visto che «il nostro paese soffre di un’ormai storica penuria di parcheggi, soprattutto nei mesi estivi e quei 25 parcheggi sono necessari. Per questo con il progetto in fase di elaborazione del superamento del passaggio a livello poteremo avanti parallelamente anche l’ipotesi di realizzare un silos nel parcheggio della stazione e quindi poi potremo liberare completamente piazza della chiesa».

Chiusura della SP72 per frana, commercianti critici: «Urge soluzione definitiva» 

«Liberiamo la piazza, ora più bella»

«Nel frattempo comunque – continua il Sindaco – ridisegneremo i parcheggi in piazza San Giorgio, liberando il centro della piazza, migliorandola quindi esteticamente ma anche superando i problemi di manovra esistenti e portando gli stalli alle misure previste dalla norma. Infine, abbiamo deciso di rendere gratuiti quei parcheggi, togliendo la sosta a pagamento e introducendo la sosta gratuita con disco orario per massimo un’ora dalle 9 alle 17. Vogliamo in questo modo favorire il ricambio di auto che si recano nel centro storico, nelle attività commerciali o in chiesa e allo stesso tempo prevedere il limite ad un’ora fino alle 17 così da tutelare i diversi residenti».

Il Rotary Colico dona tre defibrillatori alla Polizia Stradale di Bellano

In questi giorni verranno poi installati nuovi parchimetri in sostituzione di quelli vecchi, che permetteranno l’utilizzo di carte per il pagamento e che saranno per la prima volta acquistati direttamente dal Comune, evitando così di dover destinare parte consistente dell’introito ad un concessionario. Questa scelta permetterà notevoli risparmi per le casse comunali; infatti, visto l’aumento massiccio delle entrate per questo servizio, si può calcolare come l’acquisto dei parchimetri da parte del Comune si ammortizzi con un solo anno di aggio per un ipotetico nuovo appalto. Questo consentirà quindi dall’anno prossimo, di introitare completamente tutti gli incassi, esclusa una piccola parte utilizzata per un contratto di manutenzione, urgenze.

L'Orrido di Bellano è già a quota 5.000, si viaggia verso nuovi record

Il rinnovo del parcheggio gratuito

L’Amministrazione Comunale ricorda poi che i pass gratuiti per i parcheggi (rilasciati dal 1 aprile del 2017 a residenti e titolari di attività in paese) hanno validità 2 anni. Essendo per la maggior parte stati sottoscritti appunto in questo periodo 2 anni fa, molti scadranno. Per il rinnovo basta semplicemente recarsi all’ufficio della polizia locale, compilare apposito modulo e ritirare il nuovo pass. Gli uffici sono aperti il lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 10, mentre il giovedì dalle 8,30 alle 9,30 e dalle 15,30 alle 16,30. Per particolari esigenze è possibile contattare gli uffici alla mail vigili@comune.bellano.lc.it o al numero 0341/821124.

Infine, un annuncio: «il Primo aprile a Bellano… tutti i parcheggi saranno gratuiti!».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento