rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Notizie

I profughi ucraini possono viaggiare gratis sui treni di Trenord

Circolare diffusa dall'azienda a capitreno e personale d'assistenza: passaporto ucraino e documenti di identità di chi fugge dalla guerra equiparati a biglietti per viaggiare

Un nobile gesto di solidarietà. Per una volta non si parla di Trenord a causa di ritardi, cancellazioni e disagi subiti quasi ogni giorno dai pendolari, o per questioni burocratiche, ma per un'iniziativa virtuosa proposta dall'azienda del trasporto lombardo su ferro.

I cittadini ucraini, in fuga dalla guerra, potranno infatti viaggiare gratuitamente sui treni Trenord per raggiungere la propria destinazione in Lombardia o transitare verso altre regioni. Secondo quanto contenuto in una circolare diffusa dall'azienda a capitreno e personale d'assistenza in vigore dal 4 marzo 2022, il passaporto ucraino o altro documento di identità di queste persone sono riconosciuti quale concessione a viaggiare.

Trenord, inoltre, mette a disposizione i propri operatori di assistenza per favorire l'accoglienza nelle stazioni ferroviarie, secondo le indicazioni impartite da Prefetture e Protezione Civile. Si tratta dell'ennesima iniziativa di accoglienza proposta dal territorio lombardo e dalla sua popolazione, che in questi giorni si sta dimostrando sempre più vicino al popolo ucraino.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I profughi ucraini possono viaggiare gratis sui treni di Trenord

LeccoToday è in caricamento