rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Il report

Comuni ricicloni: Lecchese bene, sette territori fanno meglio

Le province di Sondrio, Pavia, Como e Bergamo fanno registrare performance peggiori, mentre il capoluogo migliora la percentuale di raccolta differenziata

Sono oltre 300 i comuni lombardi che, per il 2021, si attestano come Comuni Rifiuti Free nella classifica redatta da Legambiente. Un numero stabile, le cui variazioni annuali ci trasmettono l’idea che vi sia un tetto invisibile e resistente da infrangere, che attiene prima di tutto alla prevenzione dei rifiuti. Comuni virtuosi quelli lombardi, per percentuale di raccolta differenziata, un po' meno nella lotta alla quantità prodotta e alla qualità. 

“Un dossier, quello di Comuni Ricicloni, che ormai da 28 anni monitora le performance dei comuni lombardi nella gestione dei rifiuti. Una classifica che, ancorché mettere in competizione i comuni, invita gli enti pubblici e le aziende di gestione, a promuovere e migliorare la raccolta differenziata nei territori con obiettivi sfidanti: aumentare le percentuali e la quantità di frazioni raccolte, raggiungere almeno il 65% di raccolta differenziata in tutti i territori, introdurre in tutti i comuni la raccolta dell’organico e monitorare l’effettivo recupero di materia”, spiega Barbara Meggetto, presidente di Legambiente Lombardia. 

Premiati i 4 "comuni rifiuti free" della provincia di Lecco

“Abbiamo raggiunto ovunque il 65% di raccolta differenziata? No. Le province di Pavia e Sondrio rimangono al di sotto dello standard richiesto dal decreto legislativo 152/2006 che indicata il raggiungimento di tale soglia entro il 2012. Ma sono ben oltre 370 i comuni che in tutta la Lombardia non raggiungono tale soglia. Tra loro i capoluoghi come Milano, Sondrio e Pavia, e alcuni grandi comuni come Cinisello Balsamo, Vigevano, San Giuliano Milanese per citarne solo alcuni”. 

Anche per la frazione organica, obbligatoria per tutti i comuni a partire da gennaio 2022, purtroppo l’obiettivo non è ancora stato raggiunto. “Una condizione necessaria anche per alzare l’asticella della raccolta differenziata e abbassare il secco residuo pro capite, nonché obiettivo del PRGR, programma regionale di gestione dei rifiuti che indica come impegno “la raccolta della FORSU implementata in tutti i Comuni, raggiungendo almeno 60 kg/ab per anno di intercettazione, da misurare come somma tra raccolta differenziata e compostaggio domestico o di comunità”. Ma non solo, obiettivo del piano è anche estendere il modello di raccolta porta a porta al 100% dei comuni lombardi”. 

Comuni ricicloni 2023: il dossier completo

“Infine, come Legambiente non possiamo che esprimere il nostro ringraziamento alle cittadine e ai cittadini, alle amministrazioni comunali e alle aziende, che tenacemente hanno contribuito ad una corretta gestione dei rifiuti nella nostra regione. Rimane un lavoro importante da continuare per assolvere agli obiettivi del PRGR, per implementare il riuso e misurare l’effettivo riciclo. Un dovere verso l’ambiente ma una via ambiziosa per la trasformazione delle imprese in senso sostenibile e circolare”. 

Raccolta differenziata: così in Lombardia

PROVINCIA N. COMUNI TOT. ABITANTI COMUNI RIFIUTI FREE TOT. ABITANTI RF % COMUNI RIFIUTI FREE % ABITANTI RIFIUTI FREE % RACCOLTA DIFFERENZIATA

Bergamo

243

1.102.670

63

319.723

25,93%

29,00%

78,3%

Brescia

205

1.254.322

41

149.672

20,00%

11,93%

77,0%

Como

148

593.570

5

29.719

3,38%

5,01%

70,3%

Cremona

113

351.287

33

52.921

29,20%

15,06%

78,3%

Lecco

84

332.435

4

9.773

4,76%

2,94%

73,4%

Lodi

60

227.064

6

22.595

10,00%

9,95%

75,2%

Mantova

64

404.440

45

240.200

70,31%

59,39%

86,6%

Milano

133

3.237.101

44

407.752

33,08%

12,60%

68,5%

Monza e Brianza

55

870.112

26

255.121

47,27%

29,32%

79,1%

Pavia

186

534.691

2

6.769

1,08%

1,27%

57,4%

Sondrio

77

178.208

1

1.873

1,30%

1,05%

58,7%

Varese

136

878.059

38

193.004

27,94%

21,98%

77,7%

REGIONE

1504

9.963.959

308

1.689.122

20,48%

16,95%

73,2%

Dati 2021

Le performance delle città capoluogo

La tabella riassume i risultati delle città capoluogo di provincia, in termini di produzione di rifiuto indifferenziato e di obiettivo di raccolta differenziata, rispetto al 65% dettato dalle norme europee. 

COMUNE

ABITANTI

INDIFFERENZIATO

INDIFFERENZIATO

R.D. 2021

(secco) kg/ab/anno

(secco) kg/ab/anno

(metodo DM 26.5.2016)

2021

2020

Bergamo

120.207

115,1

131,1

76,8%

Brescia

196.850

163,2

156,4

71,5%

Como

83.626

136,4

126,0

70,6%

Cremona

70.943

126,7

131,4

74,4%

Lecco

47.060

138,9

155,0

70,6%

Lodi

44.793

105,3

101,4

75,1%

Mantova

48.648

89,1

85,5

83,3%

Milano

1.371.498

171,9

162,2

62,5%

Monza

122.099

141,2

135,6

67,4%

Pavia

71.159

198,3

189,9

60,5%

Sondrio

21.180

235,6

224,9

55,0%

Varese

78.875

156,2

140,2

69,9%

Comuni sotto il 65% di raccolta differenziata

PROVINCIA COMUNI SOTTO IL 65% COMUNI TOTALI % SUL TOTALE DEI COMUNI

Sondrio

63

77

82%

Pavia

138

186

74%

Como

61

148

41%

Bergamo

46

243

19%

Lecco

15

84

18%

Milano

17

133

13%

Brescia

22

205

11%

Varese

5

136

4%

Lodi

2

60

3%

Cremona

3

113

3%

Monza Brianza

0

55

0%

Mantova

0

64

0%

Comuni che non raggiungono il 65% di raccolta differenziata

PROVINCIA DI LECCO

COMUNE

% RD

ABITANTI

1 Barzio

1.260

59,4%

2 Casargo

837

56,5%

3 Crandola Valsassina

269

51,9%

4 Cremeno

1.653

63,0%

5 Margno

376

50,3%

6 Moggio

467

63,5%

7 Morterone

31

43,1%

8 Nibionno

3.603

64,8%

9 Oliveto Lario

1.193

53,5%

10 Pagnona

326

43,1%

11 Parlasco

136

49,9%

12 Sueglio

138

40,0%

13 Taceno

539

52,3%

14 Valvarrone

507

44,8%

15 Varenna

723

40,9%

Moggio sceso sotto il 65% nel 2021

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comuni ricicloni: Lecchese bene, sette territori fanno meglio

LeccoToday è in caricamento