Martedì, 26 Ottobre 2021

Elezioni Lecco 2020, Gattinoni: «Le fake news non hanno pagato». Poi il bagno di folla in piazza

Il candidato sindaco del centrosinistra, vincitore al ballottaggio per 31 voti, ha accolto i suoi sostenitori in piazza Garibaldi per i festeggiamenti post vittoria. Presente il sindaco uscente Virginio Brivio

31 voti, con 15 schede contestate in "pancia". Questa quota risicatissima ha fatto la differenza tra Mauro Gattinoni e Peppino Ciresa. Il candidato del centrosinistra e la sua coalizione sono riusciti a ribaltare il netto risultato avverso del primo turno e a conquistare, per la terza volta consecutiva, il favore degli elettori di Lecco al termine della tornata amministrativa. Il nuovo primo cittadino della città e i suoi sostenitori hanno letteralmente fatto festa in viale Dante, 18, sede di "Fattore Comune", e in piazza Garibaldi: due momenti distinti a cui Gattinoni si è presentato con la moglie Paola Redaelli e in cui ha parlato alla stampa presente.

Lecco, Mauro Gattinoni è il nuovo sindaco della città ©BONACINA/LECCOTODAY

«I numeri ci dicono che la città ha imboccato la sua strada al termine di nove mesi di campagna elettorale. Pochi voti, ma sufficienti per governare: non vedo l'ora d'iniziare, partendo dalla Piccola e da ciò che ho promesso in campagna», ha detto il nuovo primo cittadino. «Le fake news non hanno pagato. Mi permetto di stigmatizzare chi ha lavorato per dividere e contrapporrsi in ogni modo: oggi inizia un modo diverso di fare politica. I voti di Appello per Lecco? Sono tutti uguali, al secondo turno non ci sono sigle e apparentamenti che tengano, nessuno può intestarsi un vantaggio rispetto agli altri».

ballottaggio mauro gattinoni lecco 5 ottobre 20209

Sullo stesso argomento

Video popolari

Elezioni Lecco 2020, Gattinoni: «Le fake news non hanno pagato». Poi il bagno di folla in piazza

LeccoToday è in caricamento