menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bakset, per Enginux Calolzio Saronno è troppo forte: chiusa la serie positiva

Niente da fare contro la capolista, che vince a Calolzio nonostante una grande prestazione dei biancorossi

Giornata da giro di boa: oggi in effetti si gioca l’ultima giornata del girone di andata del campionato C Gold. Il calendario mette a confronto,  come già visto la scorsa settimana, due partite tra le squadre al vertice,  Bernareggio contro NPO Olginate e Enginux Calolzio che ospita Saronno,  quest’ultima imbattuta ed ormai campione d’inverno. Match importante per Enginux reduce dalla vittoria contro NPO Olginate nel “derby della Befana” ed alla ricerca della continuazione della striscia positiva.

Match che risente di una certa tensione con pochi canestri e che a metà del quarto vede Enginux in vantaggio di cinque punti mentre gli ospiti non hanno ancora trovato la via della retina, complice una buona difesa dei padroni di casa. Coach Piazza chiama time out. Rientro con Enginux che allunga il break a 7 punti,  subito incrementato da un tiro sul pitturato di Paduano.  Ospiti a zero punti e quattro falli a quattro dal termine e break che si allunga a 13 punti a tre dal termine con una  difesa arcigna dei padroni di casa. Paduano trova la via del più sedici con una bomba. Solo a due dal termine sui liberi Robur trova i primi due punti. Enginux non si ferma ed il solito Paduano piazza il secondo tiro dall’arco, per il finale di quarto a quindici lunghezze per i padroni di casa. 29 - 4

Rientro dall’intervallo breve con ulteriore break per Enginux di cinque punti grazie anche ad una tripla di Filippi. Partita che poi scivola di ritmo e vede qualche minuto con idee non chiare tanto da indurre coach Redaelli al time out. Il tempo sembra scorrere lento per Enginux mentre Robur lentamente rosicchia lo svantaggio e con una tripla a tre e trenta sale a meno nove. Robur ingrana, non dimentichiamo che è in vetta alla classifica ed imbattuta e in un minuto si riporta a meno due. Il match fa salire l’adrenalina ma Filippi non trema e piazza un tiro dalla lunga distanza seguito a meno di un minuto dal termine da un'altra bomba, sempre a firma Filippi, che danno ossigeno e fiducia per il più nove Enginux.

Robur comunque non si lascia intimorire e piazza un break di cinque punti nell‘ultimo Minuto per il finale di tempo con un risultato decisamente diverso rispetto a quanto sinora visto per la maggior parte del match. 36 - 32

Ripresa con i tiri dalla lunga distanza appannaggio degli ospiti che vedono il vantaggio per la prima volta a metà terzo quarto. Purtroppo le tensioni salgono e non permettono di avere la massima lucidità. Gli ospiti tentano un allungo che i padroni di casa contengono nei sei punti. Enginux non trova la giusta verve ed  alcune scelte arbitrali innervosiscono ulteriormente facendo scivolare il risultato a più nove per Saronno sul finale di quarto. 42 - 51

Tutto da rifare per l’ultima frazione e strada in salita per Enginux che dopo tre minuti non trova il bandolo della matassa. Gli ospiti allungano di ulteriori tre punti con la squadra lecchese che fatica a recuperare la lucidità iniziale.

Coach Redaelli chiama time out a sei dal termini per dare fiducia ai suoi. I ragazzi  cambiano marcia e si riportano a meno quattro ma la percentuale dalla lunga distanza, a differenza della prima parte del match, migliora per Robur che a un minuto con due bombe riporta la distanza a 10 lunghezze. L’everest è duro da salire...ma non impossibile. Questa volta si!

Finale che sancisce la fine della serie positiva per Enginux ma che lascia aperta la strada per una profonda analisi sulla gestione del vantaggio…...fischietti permettendo. 60-68

ENGINUX  CALOLZIO - SARONNO 60 - 68 (19-4) (36-32) (42 -51) 

ENGINUX CALOLZIO: Paonessa, Giovanzana, Paduano 13, Meroni L.  9, Gnecchi, Pirovano 2, Corbetta 15, Filippi 15, Giacchetta, Floreano 6, Rusconi, All.: Redaelli ass. Tocalli 

ROBUR SARONNO: Bellotti 17, Minoli 2, Lanzani, Gorla, Cacciani 3, Leva 12, Gurioli 8, Aceti, Guffanti 11, Petrosino 15, All. Piazza ass. Rota

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazione anti-covid, da giovedì possono prenotarsi 22mila lecchesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento