Sport Via Don Giovanni Pozzi, 6

Calcio Lecco, Bizzozero è libero: firmato l'ordine di scarcerazione

Il patron della Calcio Lecco era ai domiciliari dallo scorso 5 aprile per l'inchiesta "Walking Card"

Daniele Bizzozero

Prima svolta positiva nell’ambito dell’inchiesta “Walking Card”, che qualche settimana fa ha portato all’arresto (ai domiciliari, ndr) del patron della Calcio Lecco Daniele Bizzozero. L’imprenditore brianzolo poche ore fa ha infatti ricevuto l’ordine di scarcerazione emesso dalla Procura, in attesa che venga data vita al processo.

Riavvolgiamo il nastro: lo scorso 5 aprile gli agenti della Guardia di Finanza hanno avuto mandato dalla Procura di Siracusa di eseguire un mandato d’arresto nei confronti dell’imprenditore, coinvolto in un’inchiesta su delle carte di credito clonate; Il 13 apriledopo la confessione al pmla squadra è stata ricevuta dal sindaco e gli avvocati di Bizzozero hanno chiesto la nomina di un delegato che potesse amministrare la società bluceleste in attesa di novità sulla posizione giuridica del patron; questa mattina, dopo 23 giorni di incertezze, ecco riaprirsi le porte della libertà per Bizzozero, che ora avrà modo di parlare in prima persona per dare a giocatori, tifosi e stampa le risposte che cercano.

(fonte www.leccochannelnews.it)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio Lecco, Bizzozero è libero: firmato l'ordine di scarcerazione

LeccoToday è in caricamento