Challenger Master, Bennato riscrive il record al Cornizzolo

La quarta prova del circuito provinciale a cronometro registra l'impresa del corridore del Team Oliveto.

Nicola Bennato, vincitore della tappa Eupilio-Conrizzolo
Si è disputata sabato la quarta prova del Challenger Master, il Campionato provinciale a cronometro, sull'impegnativa salita Eupilio-Cornizzolo con partenza da località Campora.
Un percorso di 6 chilometri che ha esaltato la pedalata potente di Nicola Bennato (Team Oliveto), miglior tempo nella classifica generale. Caduto un altro record del circuito, il 21'19"50 di Stefano Fatone, che Bennato ha spazzato via fermando il cronometro in 20'30"05. Alle sue spalle, molto più staccati, Emanuele Cairoli (Makako Team) e lo stesso Fatone (Aurora 1998).
Alla gara organizzata dal Pedale Civatese hanno preso parte 81 corridori su 83 iscritti in totale. I vincitori di categoria. EliteMaster: Simone Valsecchi (Team Ram Bike); M1: Nicola Bennato; M2: Claudio Tornaghi (Team Biciaio); M3: Emanuele Cairoli; M4: Fabio Bonora (Velo Club Inzago); M5: Roberto Redaelli (Cassinis Cycling Team); M6: Orazio Maltese (Rampi Club Brianza); M7: Pierangelo Benedetti (Peli Bike Team); M8: Santino Pedetti (Ciclo Team Canzo); MW: Monica Maltese (Sc Triangolo Lariano).
Il Challenger Master ripartirà il prossimo 27 giugno con la cronoscalata Sala al Barro-Monte Barro di 5,2 km, proposta da Pedale Galbiatese e Gs Sala al Barro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 89 casi in Lombardia. Domenica si ferma tutto lo sport anche a Lecco

  • Coronavirus: scuole chiuse nel Lecchese, supermercati presi d'assalto. Al "Manzoni" il contagiato valtellinese

  • In arrivo ordinanza della Regione per chiudere le scuole in Lombardia

  • Coronavirus: 172 casi in Lombardia, sei decessi. Migliorano le condizioni del giovane al "Manzoni". Treni: -60%

  • Nuova interdittiva antimafia del Prefetto: colpiti "Lungolago" e "Tabula Rosa"

  • Coronavirus, nuovo bollettino: quattordici contagiati, MilanoToday intervista il paziente "zero"

Torna su
LeccoToday è in caricamento