menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bonacina a Hong Kong conquista il terzo posto nel circuito mondiale

La calolziese, quarta in Asia, riesce a centrare il podio del Vertical world circuit di Tower running

Cristina Bonacina ce l'ha fatta. L'atleta calolziese in forze al Gp Talamona ha conquistato il podio del Vertical world circuit 2015. 

La runner doveva difendersi nella finale di Hong Kong, sui 2.120 gradini distribuiti lungo 100 piani della Icc Tower nella megalopoli asiatica, e l'impresa è riuscita alla perfezione. Quarto posto di giornata e obiettivo raggiunto.

«Sono felicissima del podio finale e della mia prestazione odierna - sono state le parole di Bonacina - Le buone sensazioni della gara di Singapore, una settimana fa, hanno avuto la loro conferma riuscendo a infliggere 25" all'australiana Ryed che mi aveva battuta di pochissimo nella Lion City e con la quale mi giocavo il podio nel circuito».

La gara, in linea, ha visto partecipare atlete di grande spessore su strada come la keniana Cheryout, personale da 2h 33' sulla maratona. Bonacina ha duellato anche con una cinese e la ceca Svabikova, capace di giungerle davanti al traguardo.

La stagione della calolziese si è chiusa con un bilancio positivo, dopo gare su 20 grattacieli in tutto il mondo: Vienna (2 volte), Latina, Guangzou, Londra, Città del Messico, New York, Parigi, Dubai, Doha, Pechino, Shanghai, Taipei, Brno, Bratislava, Brescia, Varsavia, Singapore, Hong Kong.

«Non so se sono più stanca per le gare concluse o per tutti i viaggi affrontati e le notti prima della gara passate insonni a contare tutte le ore a causa del fuso orario - ha concluso Bonacina - Sono felicissima del mio terzo posto finale, ora un breve periodo di rigenerazione e poi si pensa al 2016».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento