menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Camminata dell'Amicizia: Nibali e Moioli testimonial d'eccezione

Dopo i trionfi a PyeongChang e Sanremo, i campioni azzurri sostengono la marcia non competitiva organizzata dal Gruppo Amici, che si terrà domenica 8 aprile 2018 a Bosisio Parini.

Campioni del ciclismo e dello sci uniti per la Camminata dell’Amicizia, giunta alla sua 45° edizione: i testimonial della marcia non competitiva che ogni anno raggiunge numeri da record saranno Vincenzo Nibali, lo “squalo” del ciclismo fresco della vittoria della Milano-Sanremo e Michela Moioli, l’olimpionica dello snowboard azzurro che dopo l’oro ai Giochi invernali di PyeongChang si è appena aggiudicata la seconda Coppa del Mondo e che ha salutato gli amici della Camminata con un videomessaggio.

45esima Camminata dell'Amicizia: il programma completo

La marcia non competitiva viene organizzata ogni anno dal Gruppo Amici di don Luigi Monza, con percorsi di 7 e 12 km. E’ aperta a tutti ed è riconosciuta per i concorsi FIASP, la Federazione che si occupa dello sport non competitivo.

Lo slogan di quest’anno “Amicizia è… la sapienza del cuore” richiama allo spirito di solidarietà e alla finalità benefica della manifestazione: il ricavato della giornata infatti andrà a sostegno del Pellegrinaggio a Lourdes, dei progetti di cooperazione internazionale di OVCI in Sud Sudan, Ecuador e Brasile e del progetto ArrediAMO, per la realizzazione di nuovi spazi e nuovi arredi per la riabilitazione dei bambini.

Grazie alla Camminata, lo scorso anno sono stati devoluti 10.000 euro per il Pellegrinaggio a Lourdes dei bambini, 27.500 euro per il sostegno alle attività rivolte a mamme e bambini del Centro OVCI- La Nostra Famiglia di Juba in Sud Sudan, 33.500 euro per le attività teatrali ed espressive e per l’acquisto di nuovi giochi per i ragazzi in cura presso il Centro di Bosisio Parini.

Ricco il programma della giornata: dopo l’arrivo a Bosisio della fiaccola portata dal Sacello del beato Luigi Monza a Ponte Lambro ad opera del G.S. S. Maurizio di Erba e con l’accompagnamento della fanfara dei bersaglieri Guglielmo Colombo di Lecco, alle 9.00 Alessio Amoruso del Centro di Formazione Professionale La Nostra Famiglia accenderà il tripode e darà inizio alla corsa: presente alla partenza una rappresentanza di giocatori della squadra di Pallamano serie A1 di Molteno.

Lungo il percorso e all’arrivo l’assistenza medica è garantita dalla Croce Verde di Bosisio Parini e l’assistenza radio e sicurezza è a cura della Protezione Civile - Club Brianza 27.

Sono garantiti punti di ristoro durante la Camminata e all’arrivo salamelle, patatine, panini, pizza, focacce, bibite, caffè e la risottata a cura della Confraternita della pentola di Senago accoglieranno i podisti, che nel pomeriggio potranno divertirsi con il Gruppo “Amis de l’Osteria”, la banda di Costamasnaga, i bersaglieri di Lecco, i Panificatori di Como- Lecco, la pista veicoli elettrici per bambini, il tour in elicottero, l’arrampicata sugli alberi della Floricultura Sangiorgio Vittorio e Salus Arboris di Andrea Borrone. Novità di quest’anno l’esposizione fotografica del Gruppo BarlafüS Maltrainsem Amici della Fotografia in Lombardia.

Al termine la Santa Messa con la partecipazione della Corale don Giuseppe Sacchi di Cesana B.za.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento