Calcio, il Lecco in campo non c'è: a Novara arriva una batosta

La serie positiva si interrompe in Piemonte dopo undici partite: i blucelesti, lenti e poco convinti, vanno subito sotto con Migliorini, poi subiscono anche le reti di Zunno e Panico

 

Le foto della partita

La serie positiva del Lecco si interrompe al "Piola" dopo undici partite. Blucelesti rivedibili dietro e poco "cattivi" in attacco, piemontesi spietati a ogni ripartenza: finisce 3-0.

Il vantaggio subito con Migliorini che in acrobazia su cross dalla destra prende il tempo a Cauz e infila il vantaggio. Oltre il recupero il raddoppio: Zunno va via con un po' troppa libertà, si accentra e lascia partire un destro imparabile per Pissardo.

Al 19' della ripresa Panico sfida la difesa bluceleste, si accentra e ancora dalla media distanza infila Pissardo. Il finale è un amaro 3-0.

Le interviste del dopopartita

Novara 3-0 Calcio Lecco 1912 (2-0)

Marcatori: Migliorini (N) al 5′, Zunno al 47′ p.t.; Panico (N) al 19′ s.t.

Novara (4-2-3-1) Lanni; Colombini (dal 23′ s.t. Bellich), Pogliano, Corsinelli (dal 29′ s.t. Lamanna), Migliorini (dal 23′ s.t. Buzzegoli); Schiavi, Collodel; Piscitella (dal 16′ s.t. Malotti), Lanini, Zunno (dal 29′ s.t. Cisco); Panico (Desjardinis, Moreo, Pagani, Bianchi, Rossetti, Pellegrino). All. Banchieri.

Lecco (3-4-3): Pissardo; Celjak, Malgrati, Cauz (dal 29′ s.t. Nannini); Masini (dal 1′ s.t. Marzorati), Bolzoni (dal 14′ s.t. Marotta), Foglia (dal 29′ s.t. Lora), Azzi; Mangni (dal 25′ s.t. Emmausso), Capogna, Iocolano (Borsellini, Liguori, Purro, Nesta, Moleri, Raggio, Capoferri). All. D’Agostino.

Arbitro: De Tommaso di Rimini

Note. Ammoniti: Malgrati, Nannini. Angoli: 5-4.

Potrebbe Interessarti

Torna su
LeccoToday è in caricamento