rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
I risultati / Germanedo / Via alla Rovinata

La Runvinata ha il suo nuovo re: vince Alessio Mainetti

Successo per il giovane atleta della Polisportiva Rovinata, mentre Irene Girola (Osa Valmadrera) ha vinto la gara femminile

Successo "local" per la Runvinata 2023. Non solo una skyrace, ma un vero e proprio spettacolo che coinvolge grandi e piccoli, professionisti delle corse e amatori. Questa è stata la 9^ edizione, ormai una certezza nel panorama degli eventi lecchesi grazie all'organizzazione del Comitato che coinvolge le tre parrocchie della Comunità Pastorale della Rovinata (Caleotto, Belledo e Germanedo).

Oltre 650 gli atleti alla partenza, fissata come sempre al Caleotto, pronti a confrontarsi con i percorsi verde, giallo e rosso, di tre differenti difficoltà: 5,5 km e 350 metri di dislivello per il verde, 8 km e dislivello di 600 metri il giallo, 15 km e 1.140 metri di dislivello il rosso.

Una festa di colori e sport attraverso le vie dei rioni di Caleotto, Belledo e Germanedo, quest’ultimo traguardo dell’evento. Lo speaker Gianluca Cine Corti, come al solito, ci ha messo del suo per animare l’arrivo e il pubblico accogliendo tutti i concorrenti, dal primo all’ultimo, con grande calore. Tutta la gara è stata sponsorizzata Rock Experience, con l'inconfondibile marchio ben visibile nelle magliette di concorrenti, volontari, membri dello staff.

Runvinata 2023: le classifiche

Il primo al traguardo del percorso rosso è stato Alessio Mainetti (ASD Rovinata) che ha tagliato il traguardo con il tempo di 1h26'29". Dietro di lui Dario Rigonelli (OSA Valmadrera) in 1h29'07" e terzo Paolo Bonanomi (1h29'47").

Per quanto riguarda la corsa al femminile, la prima donna al traguardo del percorso rosso è stata Irola Girola (OSA Valmadrera) con il tempo di 1h54'21", seguita da Emanuela Manzoni in 2h01'54" e Francesca Colombo in 2h05'53".

Nel percorso medio, il giallo, vincitore è stato Mirko Vergottini (Cortenova) che ha tagliato il traguardo con il tempo di 45'01". Dietro di lui Andrea Vian (GEFO K-Team) in 45'39" e terzo Matteo Riva in 48'35". Per quanto riguarda le quote rosa, la prima donna al traguardo del percorso giallo è stata Elena Caliò (Team Pasturo ASD) con il tempo di 55'27", seguita da Aurora Riva in 56'32" e Lisa Panzeri in 58'14".

A chiudere la serata il pasta party in oratorio, musica e le premiazioni con tantissimi riconoscimenti e anche i premi a estrazione, “perché la Runvinata è sì una gara, ma anche e soprattutto una festa per tutti”. Nei prossimi giorni tutte le classifiche complete e le foto sul sito web ufficiale https://www.runvinata.it/.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Runvinata ha il suo nuovo re: vince Alessio Mainetti

LeccoToday è in caricamento