Attualità Piazza Mario Cermenati

Lecco festeggia la Repubblica. Nominati i nuovi Cavalieri e Ufficiali "Al Merito"

La sobria e tradizionale cerimonia ha celebrato il 75° anniversario di fondazione della Repubblica Italiana

È stata una cerimonia lunga e densa di contenuti quella che ha accompagnato le celebrazioni per il 75° anniversario di fondazione della Repubblica Italiana. Il momento è iniziato alle 10 in punto con l'alzabandiera avvenuto sul Lungolario Isonzo di Lecco, all'ombra del Matitone e alla presenza delle massime autorità civili e militari del nostro territorio. Dopo l'inno italiano ha preso parola il Prefetto Castrese De Rosa: «Dobbiamo saper ascoltare i più giovani, cittadini dell'oggi oltre che del domani. Vanno messi a conoscenza dei loro diritti e delle responsabilità che hanno in campo sociale, così da poter dare il loro contributo. Il quadro, come dimostrato dagli studi, è allarmante: sono aumentati gli atti di autolesionismo e i disturbi alimentari, inoltre i centri di neuropsichiatria infantile hanno visto crescere il numero degli accessi. Ai ragazzi va restituita la socialitò, ma servono interventi di tutti e in tutte le direzioni».

Costituzione ai diciottenni e cittadinanza civica ai figli degli immigrati: «Lecco ha bisogno del vostro talento»

«Ce la faremo anche questa volta - ha aggiunto il Sindaco Mauro Gattinoni -, ma questa crescita può lasciare indietro qualcuno; la curva tecnologica rispetto a quelle delle età dei 55-65enni e dell'apprendimento potrebbe creare margini di esclusione. Il territorio sta già pensando a un ammortizzatore locale che possa intercettare le sacchi di bisogno che potrebbero crearsi. Abbiamo scoperto che il mondo è davvero piccolo, ma abbiamo sentito il ritorno dello Stato inteso come comunità, innervato di valori. Lecco ha risorse e un limite per ripartire: le prime le troviamo nel Politecnico e nell'attrattività verso i giovani, il secondo è infrastrutturale, come abbiamo visto solo nei giorni scorsi».

Infine, parola al Presidente della Provincia di Lecco Claudio Usuelli: «La nostra è la Costituzione più bella del mondo, ma va compresa a fondo. Basta leggere un articolo e mezzo al giorno per completarla nel giro di quattro mesi. Dobbiamo avere l'occhio presbite del cronista, unito a quello miope dell'archeologo. Grazie ai sindaci per quanto fatto in un anno e mezzo passato in trincea».

Targhe e onoreficenze

La cerimonia si è poi spostata a Palazzo delle Paure, dove sono state consegnate cinque targhe e undici onoreficenze a Cavalieri e Ufficiali "Al Merito delal Repubblica Italiana". Le targhe sono state consegnate ad Asst Lecco, nella persona del Dg Paolo Favili, Ats della Brianza, rappresentata dal Dg Silvano Casazza e dal Ds Emerico Panciroli, Maria Grazia Nasazzi, presidente della Fondazione comunitaria del Lecchese Onlus, Roberto e Cristiano Crippa della Technoprobe di Cernusco Lombardone e alla memoria di Paolo Cereda, fondatore di Libera Lecco scomparso prematuramente pochi anni fa.

Ecco, quindi, sfilare i nuovi Cavalieri e Ufficiali.

Cavaliere Giovanni Giannini, Bosisio Parini
Esperto capo reparto dei Vigili del Fuoco di Lecco in quiescenza

onoreficienze festa repubblica lecco 2 giugno 202134 Giannini-2

Cavaliere Giorgio Ruini, Viganò
Poliedrico imprenditore il cui Gruppo è presente in Italia (sede), in Europa, Russia, in Sudamerica e in Cina, e annovera più di 100 clienti, la maggior parte multinazionali.

Cavaliere Orazio Secchi, Lecco
Esperto capo reparto dei Vigili del Fuoco di Lecco in quiescenza

onoreficienze festa repubblica lecco 2 giugno 202136 Secchi-2

Cavaliere Ansano Zaganella, Lecco
Brigadiere della GdF in quiescenza, dal 1999 è impegnato come volontario della Croce Rossa Italiana inizialmente come soccorritore del 118, successivamente dedicandosi al trasporto infermi, termoculle e organi

onoreficienze festa repubblica lecco 2 giugno 202138 Zaganella-2

Cavaliere Carla Magni, Osnago
Medico chirurgo, direttore della Breast Unit dell'Ospedale Leopoldo Mandic di Merate, specialista in chirurgia oncologica della mammella

onoreficienze festa repubblica lecco 2 giugno 202140 Magni-2

Commendatore Marco Cariboni, Mandello del Lario
Persona dedita al sociale e alla tutela dell'ambiente, che ha offerto un contributo fondamentale e determinante per lo sviluppo del territorio lecchese

onoreficienze festa repubblica lecco 2 giugno 202142 De Rosa Cariboni Fasoli-2

Cavaliere Marcella Battaglia, Lecco
Ingegnere, Comandante provinciale dei Vigili del Fuoco di Como, per molti anni vice Comandante provinciale a Lecco, dove risiede con la famiglia

onoreficienze festa repubblica lecco 2 giugno 202143 Marcella Battaglia-2

Cavaliere Laura Motolese, Lecco
Vice Prefetto Vicario della Prefettura di Lecco, dove è arrivata come Consigliere di Prefettura, e dopo esperienze a Monza e Venezia è rientrata nella città di residenza

onoreficienze festa repubblica lecco 2 giugno 202145 Motolese-2

Cavaliere Paolo Cancelli e Ufficiale Padre Stefano Cecchin, Roma
Direttore dell'Area Sviluppo e Promozione con delega ai rapporti diplomatici della Pontificia Accademia Mariana Internazionale, Frate minore della Provincia veneta di S. Antonio da Padova, massimo studioso di mariologia a livello mondiale e presidente della Pontificia Accademia Mariana Internazionale

onoreficienze festa repubblica lecco 2 giugno 202147 Paolo Cancelli-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecco festeggia la Repubblica. Nominati i nuovi Cavalieri e Ufficiali "Al Merito"

LeccoToday è in caricamento