A Montoro un sentiero intitolato alla memoria di Charlie

Sabato 8 agosto nella frazione Aterrana Località Croce, in provincia di Avellino, la cerimonia di intitolazione dedicata all'alpinista lecchese Giovanni Giarletta, ucciso da una valanga nel 2018

Giovanni Giarletta, scomparso nel 2018

Si terrà sabato 8 agosto 2020, alle ore 09.30, alla frazione Aterrana Località Croce di Montoro (Avellino), la cerimonia di intitolazione del sentiero montano conducente al Pizzo San Michele al giovane alpinista Giovanni Giarletta, detto "Charlie", morto a causa di una slavina verificatasi il 16 febbraio 2018 sulla Grigna meridionale, in provincia di Lecco.

In cento alla fiaccolata per ricordare Anghileri, Artusi e Giarletta ai piedi della Grignetta

Giarletta all'epoca del tragico incidente aveva 37 anni e faceva parte del Soccorso Alpino di Lecco, presso cui ricopriva la carica di vicecapostazione. Con lui si trovava Ezio Artusi, 42 anni, rimasto a sua volta vittima della valanga che travolse anche una terza persona che riuscì, in quell'occasione, a salvarsi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La notizia su Avellino Today

Charlie, la cui famiglia è originaria di Montoro, era molto stimato, sia a livello locale che nazionale. «Molto noto nel mondo di questo sport difficile ed impegnativo, ha lasciato questa terra in giovane età per un incidente nel corso di una scalata».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparatoria a Olginate, morto l'uomo colpito nell'agguato

  • Sparatoria di Olginate, Passoni: «Parenti della vittima in collera, ma serve mantenere la calma»

  • Dove gustare un buon aperitivo a Lecco

  • Agguato a Olginate, esplosi colpi di pistola: uomo in condizioni gravissime

  • Everesting completato! Diciassette ore e quarantuno minuti tra Valmadrera e Pianezzo, l'impresa di Butti e Ciresa

  • Cacciatore colto da malore: elitrasportato a Lecco in gravi condizioni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento