Ezio Artusi e Giovanni Giarletta uccisi dalla valanga in Grignetta

Sono due uomini del Soccorso alpino lecchese le vittime della valanga di questo pomeriggio sulla Grigna meridionale

Sono due uomini del Soccorso alpino lecchese le due vittime della valanga di questo pomeriggio sulla Grigna meridionale. Si tratta di Ezio Artusi, 42 anni, di Introbio, e del 37enne lecchese Giovanni Giarletta, vicecapostzione del Soccorso alpino a Lecco.

È stato un pomeriggio di grande tensione quello che ha visto recuperati, purtroppo già deceduti, i due tecnici del Soccorso investiti dall'ammasso di neve sul versante che si affaccia su Primaluna. Mobilitato un gran numero di soccorritori. langa in Grigna meridionale, muoiono due alpinisti
L'allarme è scattato poco dopo le 15.30. Subito due elicotteri si sono alzati in volo da Como e Sondrio.

I volontari del Soccorso alpino della XIX delegazione si sono messi al lavoro, alla ricerca dei colleghi, coadiuvati dai Vigili del Fuoco, al lavoro anche con i cani; allertate inoltre la Questura e la Prefettura di Lecco, così come i Carabinieri e i Vigili del fuoco. Intorno alle 16.30 il tragico ritrovamento, che ha lasciato sgomenti gli altri uomini del Soccorso alpino, radunatisi in gran numero, poco dopo l'atterraggio degli elicotteri, presso la sede del Bione.

Giarletta era rientrato dalla ripetuta invernale della via dei Ragni sul Cerro Torre giusto a inizio settimana; insieme a lui Manuele Panzeri, anch'esso volontario del Soccorso Alpino, e il varesino Tommaso Sebastiano Lamantia. Artusi, invece, era noto anche nel mondo della corsa in montagna: da tempo, infatti, correva per la Polisportiva Pagnona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Valgreghentino: giovane giardiniere muore travolto da un escavatore

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • Coronavirus, la Lombardia chiede la zona arancione dal 27 novembre

  • «Ho investito in sport e prevenzione, sbagliato il lockdown nei confronti di attività come la mia»

  • L'amore trionfa sul virus: si sposa dopo essere stato intubato e aver sconfitto il Covid

  • Ruba un'ambulanza per tornare a casa dal Pronto soccorso

Torna su
LeccoToday è in caricamento