rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Attualità

Lettera aperta ai consiglieri regionali Straniero, Piazza e Formenti

Teleriscaldamento: tre cittadini scrivono ai tre «rappresentanti del nostro territorio» in Regione Lombardia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Cari Consiglieri Regionali,

vi scriviamo come semplici Cittadini ma pensando in qualche modo di fondatamente rappresentare non soltanto il nostro pensiero ma anche quello di almeno molti altri cittadini della nostra Provincia di Lecco, stante la numerose e varie prese di posizioni critiche che si sono intensificate anche mediaticamente su questi delicatissimi temi per al nostra Collettività.

Voi invece rappresentate, o meglio dovreste rappresentare in Regione Lombardia , la voce istituzionale del nostro territorio perlomeno su temi particolarmente rilevanti per la nostre Collettività.

Proprio per questo non comprendiamo, in questa delicatissima fase relativa all'iter di approvazione o meno del progetto di Teleriscaldamento collegabile al forno Inceneritore di Valmadrera, la vostra strana assenza nel dibattito pubblico che si è doverosamente scatenato attorno.

Dibattito in particolare alimentato da varie realtà della Società Civile ed Associativa il cui qualificato apporto spesso s'invoca solo a parole e quando fa comodo ma poi, quando esprime posizioni critiche peraltro ben documentate, viene in pratica ignorato addirittura non ritenendolo  degno neppure di interlocuzione e risposta.

Ma come, voi conoscete bene gli indirizzi regionali, anche recentemente ribaditi, che prevedono programmi con forti riduzioni emissive come pure dovreste conoscere il trend (attuale e previsionale )  in cospicua diminuzione della quota di rifiuti indifferenziati soggetti a smaltimento, e non sentite il dovere di confrontarvi ( e quindi poi schierarvi) perlomeno con questi eloquenti elementi forieri di una inderogabile necessità di cambiamento strategico nei confronti della tanto sbandierata “Sostenibilità Ambientale” ?

Così pure conoscete bene il quadro di attuale eccesso di impianti d'incenerimento in Lombardia rispetto al fabbisogno regionale di smaltimento dei rifiuti e sapere pure bene che il forno inceneritore di Valmadrera brucia attualmente il doppio di quanto  è il nostro “fabbisogno” provinciale, peraltro incenerendo anche una importante quota percentuale di rifiuti ospedalieri di varia provenienza.

Di fronte a tutto questo e soprattutto in presenza di una fase di “transizione ecologica”( di cui tutti si riempiono la bocca .. e pure voi ! ) con tutte le previste politiche europee a supporto , con tanto di cospicue quote di finanziamento, non ritenete di assumervi precise e ineludibili vostre responsabilità politiche ? Magari rivedendo, alla luce delle molteplici valenze virtuose di modelli alternativi all'incenerimento/teleriscaldamento già praticati con successo in altri territori, le vostre precedenti valutazioni di merito ?

Avrete quindi il coraggio di assumere, come vi compete, precise prese di posizione argomentandole non in generico“politichese” ma supportandole con precise e documentate affermazioni  ?

I Cittadini, specie quelli della Provincia di Lecco, valuteranno anche e sopratutto su questi dirimenti temi per la nostra Collettività ( basti pensare che occorrerebbero milioni di alberi per “compensare” le attuali emissioni di CO2 del forno Inceneritore di Valmadrera … senza considerare il resto delle varie altre “ricadute”... ) il vostro grado di competenza e di coerenza !

Germano Bosisio (Oggiono)
Massimo Riva (Lecco)
Enzo Venini (Colico)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lettera aperta ai consiglieri regionali Straniero, Piazza e Formenti

LeccoToday è in caricamento